fbpx

Musei che educano all’alimentazione sana. Anci Sicilia lancia “Game over”

I musei fanno rete durante le quattro domenica di maggio per insegnare ai ragazzi l'importanza di un'alimentazione sana ed equilibrata. Un modo nuovo pensato da Anci Sicilia per sensibilizzare i giovani anche ai temi paralleli: lettura delle etichette alimentari, biodiversità e importanza dell'acqua

Durante le prime quattro domeniche di maggio, Anci Sicilia propone “Game Over”. Iniziativa collegata alla Rete dei musei comunali della regione, che propone di educare non solo i ragazzi, ma anche le famiglie e il mondo scolastico, sui temi di salute e prevenzione attraverso un’alimentazione sana ed equilibrata.

Alimentazione sana, Anci coinvolge i musei

L’obiettivo principale di “Game Over” è quello di valorizzare la tradizione enogastronomica della Sicilia e il patrimonio museale, seguendo i principi e gli obiettivi del Piano Regionale della Prevenzione 2020-2025. Il progetto, finanziato dall’Assessorato regionale della Salute, si svolgerà in quattro musei che hanno aderito alla rete, trasformandoli in luoghi di aggregazione e diffusione di messaggi sociali, specialmente per i giovani.

Gara di “pasto equilibrato”

“Game Over” non è solo un evento informativo, ma anche divertente ed educativo. Si tratterà di una gara di cucina tra ragazzi, dove il vincitore sarà chi darà i migliori suggerimenti agli chef per creare un pasto equilibrato, utilizzando ingredienti locali e contrastando la cultura del consumismo e del fast food.

Alimentazione sana è buon uso delle materie prime

Dal punto di vista tecnico-operativo, l’iniziativa punta ad insegnare ai ragazzi a selezionare materie prime, leggere etichette alimentari e seguire una dieta equilibrata basata sui principi della dieta Mediterranea. Dal punto di vista tecnico-relazionale, verrà promosso il cambiamento delle cattive abitudini attraverso concetti positivi, incentivando stili di vita sostenibili sia per l’uomo che per l’ambiente.

Dove partecipare a “Game Over” di Anci Sicilia

Le quattro domeniche di maggio vedranno il coinvolgimento di quattro comuni siciliani:

  • 5 maggio 2024 – Museo Civico di Belpasso (CT)
  • 14 maggio 2024 – Museo della Ceramica di Santo Stefano di Camastra (ME)
  • 19 maggio 2024 – Museo Arte Contemporanea di Alcamo (TP)
  • 23 maggio 2024 – Museo naturalistico delle Madonie Minà Palumbo, Castelbuono (PA)

I temi collaterali: dieta mediterranea e importanza dell’acqua

Durante queste giornate, i partecipanti avranno l’opportunità di esplorare temi quali la dieta mediterranea, la lettura delle etichette alimentari, la biodiversità e l’importanza dell’acqua. Oltre alla competizione culinaria, saranno organizzati dibattiti su Food & Cultural Heritage, visite museali e la presentazione del progetto “Gustiamo insieme la vita” a cura di Donna Donna Onlus. All’interno della manifestazione, sarà inaugurata la mostra “Gustiamo insieme la vita” curata da DonnaDonna Onlus, con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema dei disturbi del comportamento alimentare.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli