fbpx

Anci Sicilia contro la spending review di Governo: impatto negativo sui bilanci

Il governo Meloni, denuncia Anci Sicilia, ha previsto 250 milioni di euro di spending review, ovvero di tagli per il contenimento della spesa pubblica. Il commento del presidente Amenta

I Comuni siciliani, attraverso Anci Sicilia, dicono no alla “spending review” del governo Meloni. Una misura che rischierebbe di complicare ulteriormente la già fragile situazione finanziaria degli enti locali. Si tratta di 250 milioni di euro di tagli ai comuni previsti dall’Esecutivo per il contenimento della spesa pubblica. “La spending review che si abbatterà sui comuni, con un taglio previsto per gli enti locali di 250 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2024 al 2028, ci preoccupa. Per l’impatto assolutamente negativo che avrà su molte amministrazioni dell’Isola”, dichiara Paolo Amenta, presidente di Anci Sicilia.

Anci Sicilia, no alla spending review

“Risulta poi incomprensibile che vengano penalizzate, in particolare, le Amministrazioni che hanno ricevuto maggiori finanziamenti del Piano nazionale di ripresa e resilienza“, dice ancora il numero due di Anci Sicilia. “E quelle che hanno realizzato opere assolutamente essenziali per il territorio, per la gestione delle quali occorre sicuramente maggiore spesa corrente. Ci auguriamo”, conclude Amenta, “che il Governo nazionale riveda quanto finora stabilito in merito alla riduzione delle risorse”. Da anni l’associazione dei comuni è in prima linea sulla situazione economico-finanziaria dei Comuni dell’Isola, molti dei quali in condizioni critiche. Lo scorso maggio i vertici erano stati ascoltati dalla Corte dei Conti – sezione di controllo per la Regione siciliana denunciando che in Sicilia “il numero di enti in crisi finanziaria è indice di un dato strutturale e di sistema”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli