fbpx

Assenteismo alla Rap, cento indagati. Le reazioni di azienda e Comune di Palermo

Le reazioni all'operazione messa a segno nelle scorse ore dai carabinieri di Palermo, che interessa oltre cento dipendenti della società Rap, accusati di assenteismo

Oltre cento persone indagate per assenteismo, migliaia di ore di assenza ingiustificata e un danno economico di decine di migliaia di euro: sono i numeri dell’operazione messa a segno nelle scorse ore dai carabinieri di Palermo, che interessa i dipendenti della Rap. Si tratta dell’azienda a capitale pubblico che si occupa della raccolta dei rifiuti nel capoluogo siciliano L’indagine ha sollevato diverse reazioni, a cominciare da quella del presidente della società, Giuseppe Todaro. “Ci tengo innanzitutto a ringraziare la Procura e i Carabinieri per il forte impulso dato alle indagini, scaturite dalla denuncia di un nostro dirigente“, scrive il numero uno della municipalizzata. “Al contempo mi rammarico che vengano coinvolti, anche in flagranza di reato, dipendenti accusati di atti criminali contro la propria azienda”.

Il commento dei vertici della Rap

“Oltre a danneggiare l’immagine della Rap, vengono colpiti anche tutti quei lavoratori che ogni giorno svolgono con dedizione il loro dovere“, dice ancora Todaro. “Questa inchiesta è un’ulteriore tegola che si abbatte sulla Rap. E tutto questo accade mentre ci battiamo e sacrifichiamo tempo e risorse per tenere in piedi l’azienda. Per scongiurare l’ennesima emergenza, per risanare i conti ed evitare anche il fallimento della Rap. Ogni giorno contrastiamo migliaia di palermitani che abbandonano rifiuti ovunque. Mezza città che pretende un servizio adeguato ma poi dimentica di pagare la Tari. Adesso ci tocca aprire un ulteriore fronte all’interno. Con decine di dipendenti che, a quanto pare, non hanno ancora capito quanto seriamente a rischio sia il futuro dell’azienda”.

I provvedimenti dell’azienda

Il presidente di Rap non si limita a esprimere rammarico per la vicenda, ma anticipa quello che sarà il comportamento dell’azienda nel corso della vicenda giudiziaria. La municipalizzata, spiega, farà tutto il necessario per tutelare la propria immagine, intervenendo a livello interno ma anche nell’eventuale processo che potrebbe scaturire dall’operazione di oggi. “Se confermate le ipotesi accusatorie, prenderemo provvedimenti durissimi, ove ci siano i presupposti anche per il licenziamento. Oltre, ovviamente, a costituirci parte civile nell’eventuale processo. Tutti i dipendenti”, conclude Todaro, “devono sapere che la catena dei controlli è serrata. E l’attenzione è massima perché la città vuole risposte di serietà e affidabilità e non ci saranno sconti per nessuno”.

Il commento del sindaco di Palermo

A intervenire sulla vicenda anche il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla. “Esprimo sdegno per i particolari che stanno emergendo dall’operazione dei Carabinieri alla Rap, su impulso della Procura della Repubblica. Il mio augurio è che, per il bene dell’azienda e dell’amministrazione, venga fatta piena luce su tutta la vicenda e sugli eventuali responsabili. Ai vertici della Rap chiedo che vengano adottati tutti i procedimenti disciplinari possibili previsti in questi frangenti. Il mio pensiero e il mio ringraziamento vanno a chi in questo momento all’interno dell’azienda sta lavorando con impegno in questa fase delicata durante la quale si sta cercando di venire fuori dall’emergenza. A differenza di coloro che, credendosi furbi, saltano a piacimento ore di lavoro, arrecando un danno all’azienda e alla città”. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli