fbpx

Autostrada Palermo-Catania, le autorizzazioni Via le farà la Regione

La Regione siciliana si occuperà direttamente del rilascio delle valutazioni tecniche di impatto ambientale per eseguire i lavori urgenti l'autostrada Palermo-Catania. La previsione è che che attraverso la delega i tempi potranno essere ridotti di 6 mesi circa rispetto ai 12 mesi previsti nella nota ministeriale

Per l’ammodernamento dell’autostrada “Palermo-Catania” la Regione siciliana si occuperà delle procedure di Valutazione d’impatto ambientale, ovvero Via o Verifica di assoggettabilità. La procedura è stata autorizzata dal ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica (nota n. 47914 del 12 marzo 2024) su proposta del presidente Renato Schifani ha individuato la Regione Siciliana, che nei mesi scorsi è stato nominato “commissario” per l’attuazione degli interventi. La Regione siciliana stima che attraverso la delega i tempi potranno essere ridotti di 6 mesi circa rispetto ai 12 mesi previsti nella nota ministeriale.

Leggi anche – Infrastrutture, verso il nuovo Libro Bianco. Sicilia: 86% di mobilità su strada

I lavori oggetto della valutazione ambientale

Il piano di ammodernamento, che sarà sottoposto alla valutazione di compatibilità ambientale, riguarda le opere di manutenzione straordinaria, i lavori di risanamento e ammodernamento delle carreggiate, l’installazione delle barriere di sicurezza, le opere di consolidamento, la pavimentazione stradale, la segnaletica verticale e orizzontale, oltre ad altri interventi minori. Il ministero ha cosi accolto la richiesta di snellimento del presidente e commissario straordinario Schifani (nominato con Dpcm del 12/10/2023) per gli interventi previsti nel piano di ammodernamento dell’autostrada A19 “Palermo-Catania”, di voler individuare la Regione siciliana quale autorità competente per lo svolgimento delle procedure per emettere il parere tecnico di compatibilità ambientale.

Nella commissione Via Vas un gruppo “ad hoc”

All’interno della commissione Via Vas sarà istituito un gruppo di lavoro “ad hoc” che si occuperà specificatamente della valutazione della compatibilità ambientale del progetto. Tutto ciò consentirà quindi accelerare l’iter di approvazione dei progetti e quindi di poter addivenire ad una rapida cantierizzazione di interventi strategici che rientrano nel piano di ammodernamento dell’autostrada A19. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli