fbpx

Carburanti, aumenti in tutta Italia. “La Sicilia ne soffre di più”

La crisi economica lasciata dal Covid si è manifestata nelle ultime settimane con aumenti di energia e carburanti. Per il presidente di Federconsumatori Sicilia "l'Isola ne risente di più a causa dell'insularità"

Due euro al litro per la benzina verde, 1,85 per il gasolio, costo del metano raddoppiato. Gli aumenti dei carburanti degli ultimi giorni non sono una esclusiva siciliana, ma la Regione “a causa della sua insularità, è particolarmente sensibile agli aumenti dei prezzi, che si ripercuotono in tutti i settori”, spiega Alfio La Rosa, presidente regionale di Federconsumatori.

Leggi anche – Trapani, servizio idrico a Sicilacque. Federconsumatori contro l’affidamento

Il prezzo del pane è già aumentato

In Sicilia, dove secondo i calcoli del governo regionale linsularità costava già nel 2020 6 miliardi l’anno, i beni di consumo fondamentali e quotidiani, come il pane, hanno già risentito dell’aumento dei costi della farina, con il prezzo finale per i consumatori passato da una media di 2 euro a 2,50 euro al chilogrammo a Palermo e Catania, e con dinamiche simili nelle altre province. E con l’aumento dei carburanti la situazione può solo peggiorare. Secondo La Rosa “il rincaro dipende dalla situazione internazionale, conseguenza della crisi Covid, ma è evidente che serve un intervento nazionale sulla tassazione. Su un litro di benzina ad un prezzo di 1,66 euro, le accise pesano 73 centesimi, a cui si aggiunge l’iva calcolata sulle stesse accise e pari a 29 centesimi”, spiega.

Leggi anche – Sciopero dei benzinai: 48 ore a secco dal 6 all’8 novembre

Benzina più cara di almeno 14 centesimi al litro

Un prezzo “equo”, secondo l’Osservatorio nazionale di Federconsumatori, dovrebbe essere “di almeno 14 centesimi al litro inferiore”, continua La Rosa. Un sovrapprezzo che porta un aggravio medio “di 168 euro ad automobilista in un anno”. Ma il problema è per tutta la catena del consumo. Spese più alte per i carburanti significano infatti aumenti finali per i consumatori, data la centralità del settore trasporti su gomma nella distribuzione, pari a circa l’85 per cento del totale, e “una situazione paragonabile a questa, a mia memoria, è stata solo quella della grande crisi energetica del 1976” racconta La Rosa. L’effetto degli aumenti avrà a lungo andare anche conseguenze sull’inflazione, praticamente ferma da un decennio nell’area Euro, e l’unico modo ci di correre ai ripari “è quello di un deciso intervento governativo. Finora questo c’è stato, ma decisamente tiepido”.

Leggi anche – Colonnine auto elettriche, lenti progressi in Sicilia. Catania prima

Confedercontribuenti: “8,5 miliardi di impatto”

Sul tema dei rincari dei carburanti è intervenuta anche Confedercontribuenti, che sottolinea come “su un litro di carburante a 1,95 euro, 1,04 sono solo di accise”. Secondo le stime dell’associazione, gli aumenti avranno un impatto complessivo “di almeno 8,5 miliardi sull’economia italiana”, e il presidente nazionale, il catanese Carmelo Finocchiaro, rivolge un appello al governo retto da Mario Draghi. “Deve adoperarsi subito per contenere gli effetti del caro carburanti”. Un invito esteso anche agli altri settori. Gli aumenti esasperati anche nelle “bollette energetiche e di altro ancora, senza che il governo si ponga il problema di ristrutturare radicalmente tutto il meccanismo delle accise- mi lascia estremamente perplesso. Non vorrei, e a pensar male, non si fai mai peccato, che questo ennesimo aumento del carburante, attraverso le accise, possa far recuperare allo Stato tutti i miliardi spesi per i Bonus”, conclude Finocchiaro.

- Pubblicità -
Leandro Perrotta
Trentasette anni, tutti vissuti sotto l’Etna. Dal 2006 scrivo della cronaca di Catania. Sono presidente del Comitato Librino attivo, nella città satellite dove sono cresciuto.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
262FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli