fbpx

Ambiente

Acqua: in Sicilia lo spreco maggiore. Le richieste di Femca Cisl

Il sindacato chiede risposte urgenti al governo Musumeci. “Da anni chiediamo una riforma del settore idrico. Adesso che è in cantiere indispensabile il nostro contributo da addetti ai lavori”

Rifiuti radioattivi: perché il deposito nazionale non sarà in Sicilia

Le comunità locali sono contrarie, ma è più probabile che le scorie finiscano in Piemonte o nel Lazio. L’Italia deve comunque decidere, è in ritardo di 10 anni e sotto procedura di infrazione europea

La rinascita dello zafferano in Sicilia. Tempi lunghi, costi alti

Versatile in cucina, ottimo come antiossidante. L'oro rosso ha una lunga tradizione nell'Isola, e cresce il numero dei coltivatori

La ciclovia di Palermo premiata come “miglior progetto d’Italia”

Il ministero dell'Ambiente ha premiato il capoluogo siciliano per il progetto, presentato a giugno 2019, di una pista ciclabile tra via Praga e via Dante. E contribuirà con 600 mila euro

Sicilia, il Covid non risparmia il vino di qualità, ma i vigneti crescono

Venti milioni di bottiglie in meno nel 2020 per i vini Dop. Soffrono soprattutto i produttori legati a ristoranti e alberghi. I numeri in anteprima su FocuSicilia

Miniere in Sicilia, Cisl: “No a centri per l’amianto, ma opportunità”

Il Piano regionale le individua come centri di stoccaggio, ma per la Cisl dovrebbe essere quello di parchi solari e vere e proprie attrazioni

Sicilia Far West dei tartufi. Dopo 35 anni la legge. Settore da milioni di euro

Da 150 a oltre mille euro. Il giro d'affari dei tartufi siciliani è notevole, ma inquantificabile. L'assenza di una norma di regolamentazione ha portato a raccolti incontrollati, spesso con danneggiamento delle tartufaie e assenza di tracciabilità dell'economia. Fino a ieri però

Scorie nucleari in Sicilia, Musumeci convoca il governo regionale

Il presidente della Regione darà mandato a un gruppo di esperti "per predisporre un dossier che evidenzi la superficialità della scelta"

Scorie nucleari in Sicilia: dall’Anci alla Cisl, tutti contro

Fioccano le reazioni alla notizia dell'individuazione di quattro siti nel territorio della Regione siciliana