fbpx

Salute

Policlinico di Palermo. Allarme Cisl Fp Sicilia: “Gastroenterologia al collasso”

"Con l’attuale organico è stato possibile garantire livelli minimi assistenziali grazie agli sacrifici degli operatori, che hanno effettuato più rientri sul giorno di riposo e cambi turno repentini" ha spiegato Cisl Fip Sicilia aggiungendo di aver denunciato le difficoltà ricevendo in risposta "silenzio assoluto"

Sanità, attivo a Petralia Soprana (Pa) ambulatorio contro le maculopatie

L'ambulatorio è un punto di riferimento nelle Alte Madonie per una patologia che può portare alla cecità

Il nuovo ospedale di Siracusa è “opera interamente finanziata”

Lo ha ribadito l'assessore alla Salute con una nota mandata per conoscenza anche al presidente della Regione Renato Schifani ed in primis al commissario dell'Asp di Siracusa, il rup del progetto e il sindaco di Siracusa. Dubbi erano emersi durante una conferenza dei sindaci

Sanità, Istat: a Messina e Palermo troppi “morti evitabili”. Male Catania sui tumori

Nell'ultimo report su "Condizioni di salute e offerta sanitaria nelle Città metropolitane" realizzato da Istat i dati sui morti evitabili nei grandi centri italiani. Messina e Palermo le città con più morti, ma anche Catania registra pessimi risultati sui tumori. Resta il gap Nord-Sud

IA contro le ricerche mediche “fai da te”? Una piattaforma siciliana ci prova

Medici sempre più oberati, liste d'attesa lunghe. E utenti che cercando risposte facili e "fai da te" online. Un problema, la cybercondria, che può essere contrastato con l'intelligenza artificiale secondo il siracusano Angelo Sorbello creatore di Nutrasmart che con l'IA fornisce indicazioni preliminari puntuali e utili al medico per una diagnosi

Sanità, in Sicilia 30 mila ricoveri in attesa. Il ritardo costa 90 milioni di euro

Fondi per 48,5 milioni di euro stanziati per il 2023 e 41 milioni di euro per il 2024, proprio per recuperare il più possibile i ritardi accumulati nelle liste d'attesa. Migliaia di siciliani costretti a curarsi pagando di tasca propria o a spostarsi in altre regioni

Cardiochirurgia pediatrica Taormina, Regione chiede una deroga al Ministero

In Sicilia possono coesistere in modo permanente due centri di cardiochirurgia pediatrica, come avviene già in Veneto (a Padova e a Verona) dove la...

Ospedale Cervello di Palermo, “il pronto soccorso non sarà chiuso”

In vista dei futuri lavori di ristrutturazione che coinvolgeranno l'area di emergenza-urgenza non è prevista la chiusura del pronto soccorso dell’ospedale Cervello di Palermo, né il suo accorpamento con quello di Villa Sofia

Liste d’attesa, rischio decadenza per manager che non rispettano il Piano

I nuovi manager della sanità in Sicilia dovranno attenersi al pieno rispetto del Piano regionale approvato dal governo nel luglio dell’anno scorso, pena la revoca dell’incarico anche solo dopo il primo anno di contratto