fbpx

“Alla Sanità 8, 5 e 2 per mille”

La Confederazione europea lavoratori e pensionati ha chiesto al governo la possibilità di inserire nella dichiarazione dei redditi la sanità

Permettere ai cittadini di contribuire al sistema sanitario con la propria dichiarazione dei redditi. È l’appello lanciato dalla Confederazione europea lavoratori e pensionati (Confelp). Perché sia possibile non basta, a oggi, la volontà dei cittadini. Non esiste infatti una voce specifica per destinare risorse alla Sanità. “Da qua a qualche settimana inizierà la campagna fiscale 2020, con la possibilità per i Contribuenti di presentare la propria dichiarazione dei redditi”, si legge in una nota. “potrebbe essere positivo consentire la scelta della destinazione del 8, 5 e 2 per mille, a favore della Sanità pubblica e del Servizio sanitario nazionale.

Perché scegliere la sanità

Al momento la possibilità di scelta si riduce alla generica opzione di supportare lo Stato e solo con l’otto per mille. Confelp chiede di inserire “la specifica della destinazione” rivolta a sanità e ricerca medica, anche per “potenziare le assunzioni del personale”. In questo modo, afferma la confederazione “il cittadino potrebbe destinare” risorse al settore più esposto in questo momento di crisi. I contributi verrebbero sì sottratti a onlus, associazioni e partiti politici, “per contribuire però a un grande processo di miglioramento e di rafforzamento” del Paese. “Basterebbe verificare le somme erogate negli scorsi anni ai soggetti rientranti nei percettori di tali somme, per capirne la forte potenzialità economica”.

“Contribuente sia parte attiva”

La proposta consentirebbe al “contribuente di sentirsi parte attiva” in un’emergenza che sta portando il sistema sanitario “a rischio di collasso”, specialmente “nelle zone centrali e meridionali del nostro Paese che, purtroppo, sono notoriamente carenti di strutture idonee. Al tempo stesso, al misura consentirebbe “ai presidenti delle Regioni e agli enti locali, in accordo con le banche, di accendere, già da subito visto il dilagarsi delle emergenze, dei mutui a tasso zero”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
326FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli