fbpx

Donne, Cgil Sicilia in campo per i diritti “a partire da quello al lavoro”

I diritti negati alle donne, scrive Cgil Sicilia, "connotano una vera e propria questione femminile dentro la questione meridionale, dentro la crisi siciliana". La manifestazione

Una iniziativa di Cgil Sicilia per i diritti delle donne, a cominciare da quello al lavoro. La Cgil siciliana si riunirà mercoledì 13 settembre per l’iniziativa, a partire dalla 9.30, presso l’oratorio dei Salesiani, in via S. Maria delle Salette 116, per affrontare diversi aspetti della condizione femminile tra cui disoccupazione, precariato, violenza, solitudine. Prima del dibattito ci sarà un flash mob di uomini della Cgil provenienti da tutta la Sicilia. “Un modo per sottolineare che la battaglia per i diritti, la sicurezza, le libertà delle donne è battaglia di tutti, è obiettivo per la crescita civile e sociale della Sicilia e dell’intero Paese”, spiega Gabriella Messina, segretaria confederale della Cgil Sicilia.

I numeri della questione femminile

I diritti negati alle donne, scrive il sindacato, “connotano una vera e propria questione femminile dentro la questione meridionale, dentro la crisi siciliana”. Cgil Sicilia cita alcuni dati. “Nell’isola ha un lavoro appena il 30 per cento delle donne, spesso è occupazione precaria, con contratti non standard, è part time involontario, è anche lavoro nero. I femminicidi sono notizia quotidiana. E la solitudine è quella di chi denuncia e non viene protetta, di chi viene discriminata nel lavoro perché madre, di chi guadagna meno solo perché donna, di chi non può contare sull’efficienza del welfare, che nell’ isola non c’è”.

Mobilitazione nazionale della Cgil

L’iniziativa di mercoledì si inscrive nell’ambito della mobilitazione nazionale “La via maestra” che indica nell’applicazione della Costituzione la main road per l’affermazione dei diritti e delle libertà di lavoratori e lavoratrici e che culminerà nella manifestazione nazionale del 7 ottobre. “I diritti delle donne sono sanciti a chiare lettere dalla Carta fondamentale, ma soprattutto in Sicilia sono ampiamente disattesi”, sottolinea Messina, “i numeri lo dicono. Per questo riteniamo che la sfida debba partire da qui, per le donne e per i diritti di tutti i lavoratori e i pensionati”.

I prossimi appuntamenti in Sicilia

A questo appuntamento ne seguiranno altri nell’isola sui temi dei giovani, dell’istruzione, delle aree interne, del precariato, della difesa e valorizzazione del patrimonio naturalistico e paesaggistico. Mercoledì il dibattito sarà presieduto da Elvira Morana, responsabile per le politiche di genere della Cgil Sicilia, la relazione introduttiva sarà di Rosaria Leonardi, della segreteria della Camera del lavoro di Catania e le conclusioni di Lara Ghiglione, segretaria nazionale Cgil. In programma anche l’intervento di Gabriella Messina e di lavoratrici.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli