fbpx

Startup, Martha’s Cottage sposa gli spagnoli di Zankyou

L'e-commerce dei matrimoni con sede a Siracusa ha firmato un accordo con la piattaforma spagnola. Nasce il primo polo europeo dedicato al settore

Martha’s Cottage l’e-commerce per il matrimonio con sede a Siracusa, ha firmato un accordo con Zankyou, il più grande portale al mondo dedicato alle nozze. Gli accessori e l’oggettistica della piattaforma siciliana saranno disponibili sul portale spagnolo, in undici Paesi d’Europa: Francia, Spagna, Italia, Germania, Austria, Regno Unito, Polonia, Irlanda, Portogallo, Olanda e Belgio. L’unione crea il primo polo online specializzato in matrimonio d’Europa. E combina vendita dei prodotti, servizi e contenuti.

Da Siracusa al mercato internazionale

L’e-shop di Martha’s Cottage è già stato inaugurato sul portale Zankyou in Spagna ed entro la fine dell’anno aprirà i battenti anche in Italia, Germania e negli altri otto Paesi europei. Zankyou, come Martha’s Cottage, nasce dall’esigenza dei fondatori spagnoli che, organizzando i loro matrimoni, si accorsero che non esisteva un portale in grado di aiutare le coppie di sposi in questa impresa. Sono bastati pochi anni e da questa intuizione, Zankyou è diventato il portale più utilizzato dagli sposi in più di 20 Paesi nel mondo, con una forte e radicata presenza in Europa, negli Stati Uniti, in Canada e anche in India. Ogni mese 4,5 milioni di coppie e futuri sposi visitano Zankyou, 410 mila solo in Italia, dove lo scorso anno sono state 40 mila le coppie che hanno organizzato il proprio matrimonio. Il successo di Zankyou è dovuto soprattutto alla possibilità di creare gratuitamente il sito web del matrimonio, con tanto di mappe, foto, video e lista nozze online.

Cobuzio: “Il matrimonio più importante”

Attraverso il matrimonio tra Zankyou e Martha’s Cottage, gli sposi di tutta Europa potranno, in un unico ambiente, realizzare il sito del proprio matrimonio, selezionare la location e i migliori fornitori, conoscere le nuove tendenze e farsi ispirare dai professionisti del settore, creare una lista nozze e scegliere e acquistare gli accessori e l’oggettistica. “Questo matrimonio è senza dubbio il più importante per Martha’s Cottage a oggi”, ha commentato il cofondatore e ceo Salvatore Cobuzio. Si tratta di un’incredibile opportunità di crescita, in Italia e in tutta Europa. Con Zankyou avremo accesso a un bacino di oltre 20 milioni di utenti l’anno, in 11 Paesi d’Europa”. “Siamo entusiasti di questo progetto”, ha sottolineato Javier Calleja, uno dei due fondatori di Zankyou. “Le coppie di sposi avranno la possibilità concreta di organizzare il matrimonio comodamente seduti davanti al pc di casa”.

- Pubblicità -
Paolo Fiore
Paolo Fiore
Leverano, 1985. Leccese in trasferta, senza perdere l'accento: Bologna, Roma, New York, Milano. Ho scritto o scrivo di economia e innovazione per Agi, Skytg24.it, l'Espresso, Startupitalia, Affaritaliani e MilanoFinanza. Aspirante cuoco, sommelier, ciclista, lavoratore vista mare. Redattore itinerante per FocuSicilia.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,945FansMi piace
511FollowerSegui
339FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli