fbpx

Palermo, vertice dei 39 Ersu italiani. I numeri dell’Ente nel Capoluogo siciliano

Gli Enti per il diritto allo studio universitario di tutta Italia saranno ospiti di Ersu Palermo nelle prossime settimane. L'annuncio nel corso di un incontro nell'Ente palermitano

I 39 Ersu italiani si confronteranno a Palermo nelle prossime settimane. L’annuncio è stato dato svolto un incontro tra il direttore dell’Ente per il diritto allo studio universitario della Sicilia occidentale, Ernesto Bruno, e il presidente di Andisu, Alessandro Ciro Sciretti. Andisu è l’organo cui aderiscono i 39 enti per il diritto allo studio, con l’obiettivo di promuovere il diritto allo studio universitario, mettendo in rete gli enti con le regioni, le università e il ministero dell’Università. Per coordinare la programmazione degli interventi e delle risorse in favore degli studenti, nella direzione del pieno accesso agli studi universitari. Durante l’incontro, il direttore Bruno ha presentato le politiche portate avanti dalla governance dell’Ersu Palermo. Sono stati messi in evidenza gli sforzi compiuti in tema di erogazione di borse di studio.

I numeri di Ersu Palermo

Proprio in questi giorni a Palermo era stata deliberata la copertura di 1.400 borse di studio in più rispetto allo scorso anno accademico, con la soddisfazione del 100% degli studenti di secondo anno e successivi e il 75% degli studenti di primo anno (percentuale che potrebbe crescere in caso di ulteriori risorse reperite). In tutto Ersu Palermo ha assegnato numero 11.400 borse di studio con importi sino a 7.655,00 euro. È stata anche affrontato il tema della residenzialità. Il direttore ha evidenziato l’impegno del Consiglio di amministrazione e dell’Amministrazione Ersu per reperire nuovi immobili da destinare a residenze universitarie. Con la possibilità di utilizzare le risorse del Pnrr.

Sessantamila posti letto entro il 2026

“Insieme al tema delle borse di studio su cui  Andisu è quotidianamente impegnata, è importantissimo far crescere il numero di posti letto. Destinati a tutte le studentesse e studenti universitari, nonché i posti letto per il diritto allo studio”, ha dichiarato il presidente Andisu, Alessandro Ciro Sciretti, “quindi sia per i borsisti, meritevoli e privi di mezzi, sia i posti letto per il mercato: questo si sta facendo grazie al bando da 1,2 milioni di euro che il Mur ha pubblicato e che servirà a realizzare 60 mila nuovi posti letto entro giugno 2026. Un obiettivo ambizioso e sfidante, che servirà davvero a incidere sulla competitività del nostro sistema e che vedrà una crescita importante dell’offerta“.

Coinvolgere le amministrazioni locali

“Andisu sta mettendo insieme tutti gli associati e gli organismi per il diritto allo studio“, aggiunge Sciretti. “In partnership con il Ministero, cercando di coinvolgere le amministrazioni locali per raggiungere, insieme, questo ambizioso obiettivo del Pnrr. Anche per questo motivo, proprio con un occhio rivolto al Mezzogiorno del Paese, abbiamo deciso di svolgere, giorno 1 e 2 luglio prossimo, il Consiglio Nazionale dei 39 organismi italiani per il diritto allo studio a Palermo”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli