fbpx

Etna, l’illustre sconosciuto: il brand turistico ancora non esiste

Il vulcano è una delle risorse turistiche siciliane più importanti, ma non ha un marchio di destinazione univoco per il marketing territoriale. Necessaria una pianificazione che coinvolga gli attori del territorio, ma finora non ci ha pensato nessuno

Basta cercare “Etna” su Google per trovare una miriade di piccole imprese che intorno al nome del vulcano più alto d’Europa hanno costruito la propria attività, ma non esiste ancora nessun “brand” ovvero marchio di destinazione che identifichi il territorio e le sue potenzialità turistiche. Un ritardo che andrebbe colmato con un’accurata pianificazione che coinvolga sia i protagonisti istituzionali che gli operatori privati. Ma come si dovrebbe procedere per costruire correttamente il brand “Etna”? Ne abbiamo parlato con Benedetto Puglisi, docente di Destination management e Marketing delle imprese turistiche all’Università di Catania.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
324FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli