fbpx

Ex Blutec, vertice in Regione. “Grandi aspettative dopo 20 anni di fallimenti”

L'assessore alle Attività produttive della Regione siciliana, Edy Tamajo, ha indetto una riunione sul futuro dell'area ex Blutec. "Necessario fare il punto con gli enti interessati"

Un vertice sul futuro dell’ex area Fiat di Termini Imerese, dalla riqualificazione al rilancio dell’area industriale: a darne l’annuncio è l’assessore alle Attività produttive della Regione siciliana, Edy Tamajo, che ha indetto una riunione per giovedì 25 gennaio, alle dieci negli uffici dell’assessorato in via degli Emiri a Palermo. All’incontro, oltre a Tamajo, saranno presenti rappresentanti del Ministero, l’assessore regionale al Lavoro Nuccia Albano, il sindaco di Termini Imerese Maria Terranova, i commissari straordinari di Blutec, tutte le sigle sindacali, i dirigenti regionali dell’Inps, i dirigenti generali dei dipartimenti regionali della Programmazione Vincenzo Falgares e della Formazione professionale Maurizio Pirillo.

Ex Blutec, “concreta possibilità di rilancio”

“È necessario fare il punto, con tutti gli enti interessati, sul futuro dell’area ex Fiat di Termini Imerese”, spiega l’assessore Tamajo. “Dopo vent’anni di fallimenti, ci sono grandi aspettative sulla concreta possibilità di rilancio di questo polo e sullo sviluppo dell’intero territorio. Aspettando il risultato del bando indetto dai commissari Blutec, vogliamo accelerare rispetto all’accordo di programma del valore di 105 milioni di euro per la riconversione dell’area, firmato anche dal ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, il 4 aprile dello scorso anno. Inoltre, attendiamo dai vertici dell’Inps risposte certe rispetto alla possibilità di riconoscere il ‘lavoro usurante’ agli operai che hanno svolto mansioni in catena di montaggio. Una promessa assunta dai responsabili dell’Istituto di previdenza, qualche mese fa, in una delle riunioni svolte al Mimit”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli