fbpx

Bando ‘Fare impresa in Sicilia’, scadenze posticipate. Regione: buone adesioni

Il nuovo termine per partecipare al bando "Fare Impresa" della Regione siciliana è stato fissato per le 17 di giorno 11 marzo, mentre quello iniziale era il 19 febbraio. Tutti i dettagli

Posticipate le scadenze del bando “Fare impresa in Sicilia”, attraverso cui la Regione assegna contributi per realizzare nuovi progetti imprenditoriali o ampliare quelli esistenti. Da palazzo D’Orléans comunicano che ci sarà più tempo per registrarsi sulla piattaforma e avviare la precompilazione delle domande: il nuovo termine è stato fissato per le 17 di giorno 11 marzo, mentre quello iniziale era il 19 febbraio. Le domande di agevolazione vere e proprie potranno essere presentate dalle ore 10 del 12 marzo e fino alle 17 del 19 marzo. Precedentemente, il periodo individuato era quello tra il 20 e il 27 febbraio.

“Fare Impresa”, il bando della Regione

“Al momento sono 1.900 le domande arrivate per la misura “Fare impresa in Sicilia”. La buona risposta dei nostri imprenditori ci ha convinti a dare più tempo per presentare le istanze, accogliendo in questo modo anche le richieste di proroga arrivate da associazioni di categoria e ordini professionali”. Così l’assessore regionale alle Attività produttive, Edy Tamajo, commenta il posticipo delle scadenze del bando. “Spero che parteciperanno a questa misura, fortemente voluta dal governo Schifani, numerose donne e giovani“, aggiunge Tamajo, “attraverso progetti innovativi che possano migliorare la competitività sul territorio”.

I dettagli dei finanziamenti regionali

La misura “Fare impresa in Sicilia” ha un valore di 26 milioni di euro ed è gestita da Irfis. Sono previste agevolazioni a fondo perduto fino al 90 per cento per imprenditori fino ai 46 anni e imprenditrici senza limiti di età. L’avviso è aperto anche alle micro e piccole imprese che hanno un’unità operativa in Sicilia da meno di 36 mesi. Sono ammissibili quei progetti imprenditoriali che prevedano una nuova attività in tutti i settori ad esclusione della produzione primaria, come pesca e agricoltura. Le domande possono essere presentate attraverso la piattaforma dell’Irfis disponibile a questo indirizzo.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli