fbpx

Banche, bollette, sanità: il bilancio degli “sportelli” di Federconsumatori Sicilia

Federconsumatori Sicilia traccia un bilancio dell'iniziativa "Sportelli aperti al consumatore" a sei mesi dal lancio: oltre 560 gli utenti serviti, in presenza o tramite supporti digitali

Oltre 560 utenti serviti con consigli su banche, bollette, sanità, di cui più di 300 in presenza, 380 questionari somministrati da cui emerge un tasso di soddisfazione del 99%: sono i numeri del progetto “Sportelli aperti al consumatore”, diffusi da Federconsumatori Sicilia. L’associazione traccia un bilancio dell’iniziativa a sei mesi dal lancio. Il progetto è stato realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Siciliana. Con l’utilizzo dei fondi del Ministero delle Imprese e del Made in Italy ai sensi del D.M. 6 maggio 2022, e ha permesso l’attivazione di quattro sportelli di consulenza gratuita a Termini Imerese, Giardini Naxos, Caltanissetta ed Enna.

Gli sportelli di Federconsumatori Sicilia

Nel dettaglio, dal 12 ottobre 2023 al 31 marzo 2024 sono stati assistiti 562 utenti. Di cui 332 in presenza e i restanti grazie a canali telematici come WhatsApp, Facebook Messenger o le email degli sportelli. Questi utenti hanno ricevuto assistenza gratuita sui loro diritti di consumatori nel rapporto con aziende private, anche grandi corporation e banche, ed enti pubblici. Dai dubbi sulle bollette energetiche ai disservizi nelle prestazioni sanitarie, gli utenti degli sportelli aperti al consumatore hanno ricevuto l’ascolto e le risposte di cui avevano bisogno per risolvere piccoli e grandi problemi. E con ottimi risultati, a detta degli stessi cittadini.

La soddisfazione degli utenti siciliani

Moltissimi degli utenti degli sportelli, infatti, hanno accettato di compilare il questionario sul gradimento del servizio offerto: su 380 questionari compilati il 99% degli utenti si è dichiarato soddisfatto o abbastanza soddisfatto. “Voglio ringraziare tutti gli sportellisti che si sono alternati fino ad ora nell’assistenza agli utenti”, commenta il presidente di Federconsumatori Sicilia, Alfio La Rosa, “perché non solo hanno fatto tanto lavoro, ma anche un ottimo lavoro. Federconsumatori, insieme alle altre due associazioni che partecipano al progetto, Aiace e Ugcons, continuerà a mettere in campo le migliori risorse presenti nei territori dei quattro sportelli, per offrire assistenza fino ad ottobre 2024 a tutti coloro che ne avranno bisogno”.

“Dialogo gratuito con i consulenti”

“Federconsumatori, per questo, invita i cittadini in cerca di informazioni sui propri diritti a recarsi presso uno dei quattro sportelli aperti al consumatore. Per instaurare un dialogo con i nostri consulenti che, in modo assolutamente gratuito, quasi certamente potranno assisterli”, concludono dall’associazione.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli