fbpx

Gigafactory 3Sun, risorse dall’Europa. Ugl etnea: 90 milioni e 600 assunzioni

Bruxelles ha annunciato che parteciperà con risorse aggiuntive alla realizzazione del sito produttivo etneo. Per Ugl Catania la Gigafactory 3Sun darà "lavoro a tantissimi giovani siciliani che in questo modo potranno scommettersi nella loro terra ed evitare di emigrare"

La Commissione europea contribuirà economicamente alla realizzazione della Gigafactory di 3Sun, che dovrà sorgere nello stabilimento della Zona industriale di Catania. La notizia è stata comunicata nelle scorse ore da Bruxelles, e ha ricevuto il plauso della Ugl Chimici etnea, che guarda con entusiasmo alle prospettive occupazionali per il comprensorio etneo. Il segretario provinciale Carmelo Giuffrida ricorda che “per Catania sono stati riservati quasi 90 milioni di euro dai fondi europei per la ripresa e la resilienza”, risorse che serviranno “ad ampliare la fabbrica di pannelli solari già esistente con l’incremento della produzione da 200 megawatt a 3 gigawatt”. Per il territorio catanese si tratta di “un’opportunità enorme che si trasformerà nel potenziamento dell’impianto e in oltre 600 nuove assunzioni dirette, ovvero lavoro per tantissimi giovani siciliani che in questo modo potranno scommettersi nella loro terra ed evitare di emigrare per lavorare”.

“Europa indipendente dall’estero”

“Siamo davvero orgogliosi di poter avere nei prossimi mesi il più grande polo produttivo di pannelli solari, altamente tecnologici, che permetterà a tutta l’Europa di essere finalmente indipendente rispetto alle importazioni dall’estero”, dice ancora il numero uno di Ugl Chimici Catania, “ma anche di poter godere appieno dell’eccellenza delle migliori risorse umane che il settore vanta grazie alla capacità selettiva di Enel. Questo lo abbiamo appurato nei mesi scorsi, avendo avuto il piacere di un confronto con il management e, pertanto, siamo certi che la pioggia di fondi accordati dalla Commissione Europea sarà spesa nel migliore dei modi, motivo per cui insieme alla nostra rappresentanza sindacale non faremo in alcun modo mancare il nostro sostegno positivo e propositivo”, conclude Giuffrida.

L’importanza dell’energia solare

Ad esprimere un plauso per la decisione delle istituzioni europee e anche il segretario territoriale della Ugl di Catania, Giovanni Musumeci, che dal canto suo ricorda come questa straordinaria iniziativa è un tassello prezioso per la Zona industriale etnea, che il sindacato si augura possa essere adeguatamente riqualificata così come ribadito anche di recente dal sindaco Enrico Trantino. Il segretario Musumeci, inoltre, anche alla luce dell’emergenza blackout che nelle ultime ore ha coinvolto gran parte della città e diversi centri dell’area metropolitana auspica una presa di coscienza sull’utilità dell’energia solare, che consentirebbe anche un alleggerimento del carico delle linee elettriche urbane.

Sensibilizzare politica e imprese

“Speriamo che con questa nuova stagione produttiva possa partire pure una campagna di sensibilizzazione, ma anche un approccio economico e burocratico ancor più agevolato per i proprietari di immobili, finalizzato all’installazione del fotovoltaico”, aggiunge Musumeci. “In un contesto in cui, ormai, si guarda sempre più all’auto elettrica e la vita quotidiana anche casalinga è basata sull’elettronica, diventa fondamentale soprattutto per noi (che viviamo in una terra dove il sole non manca di certo) puntare tutto il possibile sui pannelli solari. Per questo”, conclude il leader della Ugl Catania, “ci auguriamo che la politica possa rivolgere quantità di risorse non indifferenti per l’efficientamento energetico dei locali pubblici e, allo stesso tempo, possa trovare anche le risorse per venire incontro a quei cittadini che vogliono dotarsi dove possibile di un impianto fotovoltaico proprio”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli