fbpx

Green pass da agosto anche per bar e ristoranti. Cambio di parametri per i colori delle regioni

Si parte dal 5 agosto e sarà obbligatorio per tutti i locali al chiuso, ma solo se seduti. Si farà riferimento al numero delle terapie intensive per decidere il colore per le regioni. Stato di emergenza fino alla fine dell’anno

Appena terminata la riunione del Consiglio dei ministri e si conferma quanto si era ipotizzato nelle ore precedenti. Il Green pass, dal 5 agosto, è con anche una sola dose di vaccino, servirà per accedere ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti. Non sarà invece necessario per consumare al bancone, anche se al chiuso. Stato di emergenza prorogato fino alla fine dell’anno.

Ancora nessun obbligo di vaccino per i docenti

Rimangono fuori dall’obbligo del vaccino, come invece si era ipotizzato, il mondo della scuola, dei trasporti e del lavoro. “Sarà affrontato in un secondo momento”, ha detto in conferenza stampa il premier Mario Draghi. Il presidente del Consiglio dei ministri ha comunque annunciato che l’obiettivo è di tornare a scuola i presenza e “verrà fatto tutto ciò che è necessario”.

Discoteche ancora chiuse

Obbligo di Green pass anche per cinema e teatri, ma aumenta il numero di spettatori ammessi. Dagli attuali mille fino a un massimo di 2500 all’aperto e al chiuso da 500 a mille. In generale sarà obbligatorio per partecipare a eventi e competizioni sportive, frequentare le piscine e le palestre, come fiere, sagre, convegni, parchi divertimento, sale giochi, concorsi. Le discoteche invece resteranno chiuse, nessun ballo neanche per i possessori di green pass. Promessi ristori per i gestori.

Cambio di parametri per le chiusure regionali

Terapie intensive al 20 e al 30 per cento per le aree mediche per diventare arancioni e rispettivamente al 30 e al 40 per cento per entrare in zona rossa. Sono questi i parametri per il cambio di colore delle regioni messi a punto in Cabina di regia, secondo quanto apprende l’Ansa.

Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
239FollowerSegui
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultimi Articoli