fbpx

Istat, edilizia in risalita nel III trimestre 2023. Ma quella non residenziale cala

Nel terzo trimestre 2023, sulla base delle autorizzazioni riguardanti il comparto residenziale, Istat stima un lieve aumento dell'edilizia. Ma non tutti i dati sono positivi

In Italia torna a crescere, sia pure lievemente, il comparto dell’edilizia: a scriverlo è l’Istat, nello studio periodico sui permessi per costruire. “Nel terzo trimestre 2023, sulla base delle autorizzazioni riguardanti il comparto residenziale, si stima una stabilità del numero di abitazioni e un lieve aumento della superficie utile abitabile (più 0,3 per cento) rispetto al trimestre precedente”. Non tutti gli indicatori presi in considerazione nello studio sono positivi. “L’edilizia non residenziale registra un consistente calo (meno 13,9 per cento) rispetto al secondo trimestre 2023″.

Edilizia, i dettagli del comparto

L’Istituto nazionale di statistica fornisce altri dettagli sulla situazione del comparto edile. “Nel terzo trimestre 2023, la stima del numero di abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali, al netto della stagionalità, è pari a circa 13.606 unità; la superficie utile abitabile si attesta poco al di sopra degli 1,19 milioni di metri quadrati, mentre quella non residenziale è di circa 2,37 milioni di metri quadrati“. In termini tendenziali, proseguono dall’Istituto, “nel trimestre analizzato, il settore residenziale mostra una leggera flessione del numero delle abitazioni (meno 0,9 per cento), mentre cresce di poco la superficie utile abitabile (più 0,4 per cento)”. Infine la superficie dei fabbricati non residenziali “diminuisce del 6,6 per cento, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente”.

Il commento dei tecnici Istat

Numeri che secondo i tecnici dell’Istat fotografano una situazione di equilibrio. “Nel terzo trimestre 2023, in termini congiunturali, il numero delle abitazioni risulta stabile, mentre la superfice utile abitabile registra una modesta variazione positiva. La superficie non residenziale diminuisce dopo due trimestri di crescita“. Diverso il discorso analizzando le tendenze. “A livello tendenziale, nel terzo trimestre dell’anno, il numero delle abitazioni è in calo, seppure in attenuazione, per il quinto trimestre consecutivo. Anche il comparto non residenziale registra una flessione rispetto al terzo trimestre del 2022″.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli