Lavoro: serviranno medici, ingegneri ed economisti. Ma non ci sono

I lavori richiesti nei prossimi anni rischiano di rimanere a secco di laureati. Saranno decisive saranno le competenze digitali .Le previsioni di Unioncamere e Anpal