fbpx

Librino, attaccata la Posta. Tentativo di asportare il bancomat

L'episodio si sarebbe verificato ieri sera intorno alle 23. Asportato lo sportello automatico, con un escavatore. Arrestato il manovratore

Furto con scasso alla posta di viale Nitta, nel quartiere Librino della periferia Sud di Catania. L’episodio si è verificato nella serata di ieri, intorno alle 23. I Carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale di Catania hanno arrestato un uomo, F. C., 55 anni, alla guida di un escavatore. Attraverso il mezzo – poi risultato rubato nel quartiere di San Cristoforo – era riuscito a sfondare la parete dell’ufficio postale e ad asportare lo sportello automatico.

Si cercano i complici

L’Atm, contenente circa 20 mila euro, si trovava ancora sulla benna quando gli uomini dell’arma sono intervenuti, sulla base di segnalazioni giunte al 112. Sequestrati anche un camion, utilizzato pe il trasporto dell’escavatore, e un’automobile predisposta per la fuga. I Carabinieri sono alla ricerca dei complici dell’uomo, che sarebbero almeno due. Si tratterebbe del terzo caso in pochi anni, messo a segno con questa modalità. Presso la stessa posta, peraltro, si sarebbero verificati anche alcuni episodi di rapina. Al momento l’ufficio postale risulta chiuso e le attività sono sospese. Si tratta dell’unico sportello del popoloso quartiere della periferia etnea.

Fabi: “Sicilia prima per rapine”

Sull’episodio di stanotte è intervenuto Gabriele Urzì, responsabile salute e sicurezza di Fabi Palermo. Per Urzì l’isola “non è ai primissimi posti” per assalti agli sportelli automatici degli uffici postali. Se si guarda al numero delle rapine, invece, la Sicilia balza in cima alla classifica. Secondo l’Associazione bancaria italiana, nel 2019 si è confermata la regione più colpita, “con 37 episodi, nonostante un decremento dei casi di oltre il 39 per cento rispetto all’anno precedente, con 61 rapine”. Seguono la Puglia, con 27 episodi, la Campania con 21, la Lombardia con 19 e il Piemonte con 15. Dati in linea con quelli sulle rapine in banca, che vedono l’isola ancora prima. Con riferimento al livello di rischio, si parla di quasi tre rapine ogni 100 sportelli, in netta crescita rispetto al 2018. Episodi, ricorda Urzì, che riguardano soprattutto alcune aree. In particolare quelle “periferiche e poco sorvegliate”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli