fbpx

Lotteria degli scontrini: via libera dal Garante per la privacy

Arriva l’ok dall’Authority per il trattamento dei dati personali al regolamento per la lotteria degli scontrini, stilato dall'Agenzia delle dogane e monopoli di concerto con le Entrate

Il primo luglio entrerà in vigore la lotteria degli scontrini. Il provvedimento tiene conto delle numerose indicazioni fornite dal Garante della privacy per rendere conforme al regolamento europeo il trattamento dei dati.

Cos’è il codice lotteria

Tra le diverse criticità, particolare attenzione è stata posta all’utilizzo del codice lotteria in alternativa al codice fiscale. La misura è ritenuta efficace per la tutela dei consumatori. Il codice lotteria consente infatti di rendere le informazioni raccolte non riconducibili al singolo individuo senza informazioni aggiuntive. Per partecipare alla lotteria, il consumatore, al momento dell’acquisto dovrà esibire all’esercente il proprio codice lotteria, una sorta di codice a barre, in formato cartaceo o elettronico (QR code).

Come funziona

Il codice, ottenuto utilizzando una funzione disponibile nell’area pubblica del “Portale Lotteria” dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, generato casualmente, sarà composto da otto caratteri alfanumerici e associato in modo univoco al codice fiscale. L’Agenzia delle entrate estrapolerà così i dati necessari dai singoli scontrini trasmessi dagli esercenti (partita iva e denominazione dell’esercente, numero dello scontrino, data e ora dell’acquisto, importo, modalità di pagamento, codice lotteria) e li trasmetterà al “Sistema lotteria” dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, gestito con il supporto di Sogei. L’Agenzia delle dogane e dei monopoli convertirà in biglietti virtuali della lotteria i dati degli scontrini che, a maggior tutela dei consumatori, conserverà separatamente dagli abbinamenti tra i codici fiscali e i codici lotteria.

Leggi anche – Scontrino elettronico nel 2020: cos’è e come funziona

Gestione identità

Successivamente all’estrazione dei biglietti, il personale autorizzato dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli potrà risalire all’identità del consumatore per attribuire e comunicare la vincita. Tutte le operazioni eseguite saranno tracciate in appositi file e conservati per 24 mesi. I dati potranno essere utilizzati solo ai fini della lotteria. Il consumatore potrà accedere alla sezione riservata del Portale lotteria per consultare gli scontrini e i biglietti virtuali associati, verificare le vincite ed esercitare i propri diritti in modo semplificato.

I premi della lotteria degli scontrini

La lotteria degli scontrini mette in palio tre premi mensili da 30 mila euro ciascuno. A fine anno ci sarà anche un’estrazione per un premio di 1 milione di euro. Dal 2021 saranno saranno aggiunti altri sette premi settimanali da 5 mila euro l’uno.

- Pubblicità -

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

19,385FansMi piace
462FollowerSegui
313FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli