fbpx

La mascherina contro il Covid è ancora obbligatoria. Dove e per quanto

Il ministero della Salute ha stabilito la proroga dell'utilizzo della mascherina dentro le strutture sanitarie e per i lavoratori fino al 30 giugno 2024. Pochi gli esoneri. Spazio di decisione resta ai direttori sanitari

La mascherina è ancora obbligatoria. Il Ministero della Salute, guidato da Orazio Schillaci, ha stabilito la proroga dell’obbligo di utilizzo della mascherina, stabilendo l’obbligo di utilizzo per lavoratori, utenti e visitatori nelle strutture sanitarie. La proroga al 30 giugno 2024, della direttiva scaduta il 31 dicembre 2023, è finalizzata a garantire la continuità nelle misure di sicurezza e prevenzione all’interno delle strutture sanitarie e socio-assistenziali contro il Covid-19.

Dove è ancora obbligatorio indossare la mascherina

L’estensione dell’obbligo è per le strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali, comprendendo ospedali, centri di lungodegenza, le residenze sanitarie assistenziali (rsa), gli hospice, le strutture riabilitative e le residenze per anziani, anche non autosufficienti. In altri reparti e nelle sale di attesa, la decisione sull’uso della mascherina (sia per operatori sanitari che visitatori) è lasciata alla discrezione delle Direzioni sanitarie. Queste ultime potranno comunque stabilire mascherina obbligatoria anche per coloro che manifestino sintomi respiratori, al fine di tutelare la salute di tutti gli utenti e operatori. “Tenuto conto della maggiore pericolosità del contagio connessa alle situazioni di fragilità nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali in relazione all’attuale scenario della pandemia da COVID-19”, il ministero della Salute ha deciso di prolungare l’obbligo di utilizzo della mascherina al 30 giugno 2024.

Niente obbligo di mascherina peri bimbi sotto i 6 anni

Da notare che non è previsto l’obbligo di indossare la mascherina per i bambini di età inferiore ai sei anni. Allo stesso modo, persone con patologie o disabilità che rendano incompatibile l’uso della mascherina, così come coloro che devono comunicare con persone con disabilità senza poter utilizzare il dispositivo, sono esclusi da questo obbligo. Insomma, l’uso obbligatorio della mascherina è uguale a quanto accadeva nel periodo caldo della lotto contro il Covid. L’ufficializzazione del provvedimento, tramite la pubblicazione in Gazzetta, è avvenuto con l’ordinanza del Ministero della Salute del 27 dicembre 2023.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli