fbpx

Palermo, nasce Federnoleggio: chiesti stalli Ncc all’aeroporto

Nominato il coordinatore Francesco Marfia e tracciate le prime azioni da mettere in campo sia nei confronti dell’amministrazione comunale che nei riguardi di Gesap per rimediare alle difficoltà che la categoria incontra, a cominciare dagli spazi di sosta insufficienti anche in città

Nasce a Palermo il coordinamento provinciale di Confesercenti Federnoleggio. La costituzione è stata formalizzata ieri insieme alla nomina del coordinatore Francesco Marfia, 49 anni, titolare di PalermoNcc. La riunione – presieduta dalla presidente di Confesercenti Palermo, Francesca Costa, e dal coordinatore di Assoturismo Sicilia, Salvo Basile, e alla presenza del presidente regionale di Confesercenti Federnoleggio Giuseppe Contrafatto – è servita a tracciare anche le prime azioni programmatiche da mettere in campo sia nei confronti dell’Amministrazione comunale che nei riguardi di Gesap per i mancati stalli e le difficoltà che la categoria incontra per poter lavorare all’aeroporto di Palermo. “A Gesap abbiamo presentato un documento dettagliato sottolineando tutti i problemi che la nostra categoria vive giornalmente in aeroporto per poter prendere e lasciare i clienti. Gli stalli attualmente destinati alle aziende Nnc (noleggio con conduente) sono insufficienti e decisamente inadatti a poter lavorare. Così come lo è l’area individuata dalla società di gestione dell’aeroporto”, dice Marfia. Un problema di non poco conto se si considera che giornalmente all’aeroporto di Palermo gravitano una media di 400 vetture Ncc. L’assenza di stalli dedicati riguarda anche la città metropolitana di Palermo. “La nuova normativa prevede che possiamo sostare per strada, ma non avere spazi dedicati dove attendere i clienti, soprattutto nelle vicinanze dei luoghi di attrazione turistica, rende tutto molto complicato”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,945FansMi piace
511FollowerSegui
341FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli