fbpx

Reddito di cittadinanza, più percettori in Sicilia che in tutto il Centro. I dati

Le famiglie che hanno richiesto l'accesso sono aumentate del 18 per cento da gennaio. La maggior parte è al Sud e nelle isole. I dati siciliani diramati da Inps

Sono oltre 194 mila le famiglie siciliane che hanno il reddito di cittadinanza. I dati che contano un periodo tra aprile 2019 e maggio 2020 sono dell’Osservatorio dell’Inps. Un dato che corrisponde a circa il 18 per cento di tutti i nuclei familiari in Italia percettori: 1.041.692. Sono 1,3 milioni le domande accolte da Inps “un incremento pari al 18 per cento rispetto al mese di gennaio 2020”. I siciliani coinvolti sono 526.734 mentre l’importo medio è di 608,23 euro a fronte di una media nazionale di 557. È soprattutto il Sud del Paese, isole comprese, a beneficiarne con il 61 per cento dei casi. Al Nord va il 23 per cento, al Centro il 15.

Reddito di cittadinanza

Palermo traina la classifica con più di 58 mila famiglie beneficiarie seguita da Catania che si attesta a più di 47 mila famiglie che vivono grazie al beneficio. Le altre province seguono a distanza. La terza in classifica è Messina con poco più di 20 mila nuclei familiari, poi, con un piccolo divario tra loro ci sono Trapani (16 mila), Siracusa (15 mila) e Agrigento (14 mila). Quasi 10 mila sono le famiglie nissene che percepiscono il reddito di cittadinanza, poco più di sette mila e 500 quelle ragusane e poco più di cinque mila quelle ennesi. L’importo medio erogato in Sicilia è più alto di quello nazionale, solo Enna si tiene più bassa. Le famiglie di Palermo e Catania sono le uniche che superano i 600 euro, rispettivamente 659 e 612. Tutte le altre rimangono sotto questa soglia dei 590 euro. Agrigento (587), Caltanissetta (573), Enna (551), Messina (571), Ragusa (546), Siracusa (579) e Trapani (575).

Pensione di cittadinanza

I siciliani percettori della pensione di cittadinanza sono invece 22.506 su un totale di 146.852 italiani. L’importo medio erogato in Sicilia è di 241 euro, poco superiore alla media italiana di 238 euro. Palermo, come ovvio in rapporto al numero di abitanti è quella che conta più nuclei percettori di pensione di cittadinanza (5938), ma l’importo medio (249 euro) non è il più alto tra quelli siciliani. La cifra più alta, 256 euro, va ai pensionati di Messina (2008 nuclei) seguiti da quelli di Ragusa (252 euro di media per 1408 famiglie). Seconda per numero di percettori è Catania (4522) ma l’importo medio è al di sotto della media nazionale (233 euro). Ci sono poi Agrigento (1520 nuclei per un assegno di 241 euro), Caltanissetta (1034 nuclei per 225 euro), Enna (539 famiglie) per un importo al di sotto della media nazionale (228 euro) situazione che accade anche ai quasi 2000 nuclei familiari trapanesi che percepiscono 224 euro al mese. A Ragusa infine, prendono la pensione di cittadinanza 658 famiglie per un importo medio di 244 euro.



Desirée Miranda
Desirée Miranda
Nata a Palermo, sono cresciuta a Catania dove vivo da oltre trent'anni. Qui mi sono laureata in Scienze per la comunicazione internazionale. Mi piace raccontare la città e la Sicilia ed è anche per questo che ho deciso di fare la giornalista. In oltre dieci anni di attività ho scritto per la carta stampata, il web e la radio. Se volete farmi felice datemi un dolcino alla ricotta

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,008FansMi piace
313FollowerSegui
190FollowerSegui
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultimi Articoli