fbpx

Regione, 260 mila euro per monitorare i lavori sull’erosione costiera ad Avola

Il tratto di costa interessato dagli interventi contro l'erosione costiera della Regione va da Marina di Avola sino a nord di Capo Negro, per un’estensione di circa 4.500 metri

La Struttura per il contrasto al dissesto idrogeologico guidata dal presidente della Regione Siciliana ha affidato il monitoraggio ambientale sui lavori di completamento delle opere di difesa e salvaguardia della linea di costa ad Avola, nel Siracusano, minacciata dall’erosione costiera. Ad effettuare il servizio, che sarà avviato durante gli interventi già in corso di esecuzione ma anche post operam, sarà la Prisma srl di Napoli. L’azienda si è aggiudicata l’appalto con un ribasso del 6 per cento e per un importo complessivo di 258 mila euro.

Regione, interventi sull’erosione costiera

Il tratto di costa interessato dalle opere va da Marina di Avola sino a nord di Capo Negro, per un’estensione di circa 4500 metri. È qui che, con interventi mirati, si sta già lavorando per contrastare l’erosione costiera, ponendo in sicurezza un lungo tratto di spiaggia. Sia con misure di tipo attivo per evitare il distacco di materiale roccioso dal costone con sistemi di chiodatura e imbragatura, sia di tipo passivo con l’installazione di barriere paramassi. Ma anche con misure di protezione della linea di costa mediante una massicciata radente collocata alla base della falesia.

Verificare eventuali livelli di inquinamento

Le operazioni di monitoraggio prevedono la misurazione, la valutazione e la determinazione di parametri ambientali. Per verificare eventuali livelli di inquinamento e prevenire effetti negativi e nocivi, garantendo la compatibilità dell’opera stessa con l’area circostante e la piena fruibilità dell’intero litorale. Il tutto in un sito dalla forte vocazione naturalistica e turistico-balneare com’è quello di Avola.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli