Regione, via alle selezioni per i tirocini retribuiti

C’è tempo fino al 24 luglio per rispondere all’avviso attraverso il quale la Regione Siciliana selezionerà 110 tirocinanti da inserire all’interno dei propri uffici. Le selezioni di giovani under 35, in possesso di laurea magistrale o specialistica, avverranno tramite bandi delle quattro università siciliane, così suddivisi: 38 tirocini avviati dall’Università di Palermo, 33 dall’Università di Catania, 27 dall’Università di Messina e 12 dall’Università Kore di Enna. All’interno dei vari bandi è possibile verificare se il proprio titolo di laurea, con voto non inferiore a 105/100, sia compatibile con gli ambiti disciplinari richiesti.

Il tirocinio avrà durata annuale per un totale di 1.256 ore e una paga mensile che può arrivare fino a 1.600 euro lordi. I requisiti per presentare le domande, oltre all’età e al possesso del titolo di studio, sono la residenza in Sicilia da almeno 12 mesi, essere inoccupati o disoccupati, non aver subito condanne penali godere dei diritti civili e politici e la conoscenza della lingua inglese, da comprovare o con l’aver sostenuto un esame all’interno del proprio percorso di studi o con una certificazione linguistica di livello minimo A2.

Sul sito della Regione Siciliana sono disponibili ulteriori informazioni relative all’Avviso pubblico n. 26/2018 pubblicato dall’Assessorato regionale dell’istruzione e della formazione professionale che ha per oggetto “l’attivazione di percorsi per rafforzare l’occupabilità di giovani laureati nella Pubblica Amministrazione regionale – Programma Operativo della Regione Siciliana – Fondo Sociale Europeo 2014/2020”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui