Rischio sismico: e-Safe di UniCT potrebbe salvare “un terzo degli edifici”

L’innovativa tecnologia a basso costo per adeguare la resistenza ai terremoti e l’efficienza energetica degli edifici potrebbe applicarsi “al 30 o 40 per cento degli edifici di Catania”, spiega il coordinatore del progetto finanziato dal programma Horizon 2020, il docente Giuseppe Margani

Catania, dal punto di vista sismico gli edifici “fanno schifo”. Parlano gli esperti