fbpx

Servizio idrico, a Catania 600 lavoratori trasferiti “senza tutela”

Lo ha spiegato Filctem Cgil di Catania. "È indispensabile che qualsiasi documento di programmazione dei trasferimenti del personale e i relativi criteri, nonché il Piano industriale aziendale nel breve, medio e lungo termine, venga condiviso con il sindacato, proprio a tutela di chi lavora" ha dichiarato il segretario Jenny Magno

Filctem Cgil di Catania, letto il contenuto delle delibere Ati Catania, ha chiesto un diretto coinvolgimento per tutelare l’inserimento dei 600 lavoratori che verranno assunti da Sie Spa, nuovo gestore unico del servizio idrico. Entro quattro anni a partire dal 31 dicembre 2023, ha spiegato Filctem, saranno avviati i trasferimenti per l’affidamento del servizio idrico integrato. Che termineranno entro il 2024. Per bocca del segretario generale Jerry Magno, Filctem Cgil di Catania ha sottolineato il mancato coinvolgimento dei sindacati “a tutela dei posti di lavoro e delle professionalità esistenti nel settore. Il trasferimento riguarda 600 lavoratori attualmente operanti nel settore idrico con molteplici gestioni“.

Filctem Cgil Catania chiede mediazione

Filctem Cgil etnea vuole essere mediatore nelle fasi di passaggio dei 600 lavoratori indicato nel cronoprogramma da Ati Catania nel nuovo gestore del servizio idrico a Catania. “Nessun trasferimento dei dipendenti è possibile” ha detto Jerry Magno perchè è indispensabile che qualsiasi documento di programmazione dei trasferimenti del personale e i relativi criteri, nonché il Piano industriale aziendale nel breve, medio e lungo termine, venga condiviso con il sindacato, proprio a tutela di chi lavora”. Per questo, ha aggiunto il segretario etneo di Filctem Cgil “il sindacato rimane in attesa di tutti i documenti necessari al passaggio dei lavoratori presso il nuovo gestore Sie Spa, compresi i materiali previsti per il trasferimento del personale e le garanzie per le professionalità esistenti ad oggi”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli