fbpx

Siccità in Sicilia, dalla Protezione civile 1,5 milioni ai Comuni per le autobotti

Dalla Regione fanno sapere che sono oltre 200 le istanze pervenute al dipartimento per le autobotti in Sicilia, in base alle modalità indicate dalla Protezione siciliana

Un milione e mezzo dalla Protezione civile della Sicilia per aiutare Comuni e altri enti territoriali nell’acquisto e nella manutenzione di autobotti destinate al rifornimento idrico contro la siccità. Ma non in tutte le province, e non con la stessa cifra. La Città metropolitana di Catania, per esempio, non avrà fondi per acquistare mezzi, né nuovi né usati. È quanto si legge nella tabella di dettaglio fornita dall’ente. La somma più grossa, 977 mila euro, servirà per riparare 98 autobotti. Trenta nell’ex provincia di Messina, 29 a Palermo, 12 a Catania, 10 a Trapani, otto ad Agrigento, cinque a Siracusa, due a Ragusa, una a Caltanissetta ed Enna.

Siccità in Sicilia, fondi per le autobotti

Ci sono poi 389 mila euro per l’acquisto di mezzi usati. Tre autobotti di seconda mano saranno acquistate nelle ex province di Agrigento e Messina, due a Palermo, una a Caltanissetta ed Enna. Infine 167 mila euro saranno destinati all’acquisto di una nuova autobotte in provincia di Caltanissetta. Dalla Regione fanno sapere che sono oltre 200 le istanze pervenute sino ad oggi al dipartimento, in base alle modalità indicate dal dirigente generale Salvo Cocina. E 109 gli interventi autorizzati già dal mese di maggio. Interventi che si inseriscono all’interno del Piano per l’emergenza idrica, per la cui realizzazione il presidente della Regione, Renato Schifani, è stato nominato commissario delegato. Per la maggior parte, quindi, si tratta di lavori di manutenzione di mezzi già nelle disponibilità degli enti.

Entrata in servizio entro agosto/settembre

Il contributo per l’acquisto di un’autobotte nuova, invece, è stato concesso all’Unione dei Comuni paesi dei Nebrodi (Caprileone, San Marco d’Alunzio e San Salvatore di Fitalia). I Comuni di Agrigento, San Giovanni Gemini (Ag),  San Cataldo (Cl), Aidone (En), Castronovo di Sicilia e Caccamo (Pa), Patti, Caronia e Gioiosa Marea (Me) hanno ottenuto l’autorizzazione per le somme necessarie all’acquisto di autobotti usate in pronta consegna. Esaurite tutte le richieste per mezzi in pronta consegna, si procederà al finanziamento di contributi per autobotti nuove. Ove i Comuni richiedenti e i fornitori assicurino tempi di consegna e di messa in esercizio compatibili con quelli dell’emergenza in corso e comunque, in linea generale, entro agosto/settembre.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli