fbpx

In Sicilia 1,1 milioni di case vuote. E l’affitto è più caro della pensione media

Emergenza case in Sicilia: ci sono oltre 1,1 milioni di alloggi vuoti, ma le richieste di alloggi popolari e gli sfratti sono da record. E un affitto al mese costa più di una pensione media. Il Forum dell'abitare ha raccolto i dati dell'emergenza, chiedendo alle istituzioni interventi immediati

In Sicilia ci sono troppe case vuote, e un affitto arriva a costare al mese anche più dell’intera pensione. A Palermo e Catania si spendono più di 550 euro per un immobile, mentre la pensione media è a quota 542 euro. Sono alcuni dei dati del disagio abitativo in Sicilia, contenuti in un dossier presentato da un insieme di organizzazioni e sindacati della Sicilia: Cgil, Sunia, Federconsumatori, Arci, Legambiente, Comunità di Sant’Egidio, Auser e Udu. Le organizzazioni hanno deciso di dare vita al “Forum dell’abitare”, per fare massa critica e ottenere risposte dalle istituzioni.

Leggi anche – Sfratti, a Catania più 263,08 per cento di richieste di esecuzione nel 2022 

L’8,2% delle famiglie spende il 40% dei soldi per la casa

L’emergenza case in Sicilia si inserisce in un quadro che vede l’11,3% della popolazione in povertà assoluta e di lavoro precario e a basso reddito – il 27% meno della media italiana, poco più di 16 mila euro annui. Nel 2022 sono stati 10.733 gli sfratti, contando quelli emessi, quelli eseguiti e le richieste di esecuzione. Le domande giacenti per assegnazione di case popolari in Sicilia sono 23.938. Gli affitti inoltre lievitano: l’8,2% delle persone, contro il dato nazionale del 6,6%, vive in famiglie che spendono più del 40% del reddito netto per l’abitazione e il 5,5% vive in situazione di sovraffollamento, in ambienti fatiscenti, dove mancano anche i servizi sanitari (dati Istat 2022). 

Leggi anche – Cala la povertà, non il divario: un veneto guadagna il 28% più di un siciliano

In Sicilia oltre un milione di case vuote e affitto più caro della pensione media

Nel 2022 le case vuote in Italia erano oltre 9,5 milioni

Secondo gli ultimi dati disponibili, quelli del 2022, in Italia le case vuote, ovvero non occupate stabilmente, erano 9 milioni e 589 mila. E nella sola Sicilia le case disabitate sono un milione e 157 mila, un dato che conta sia le seconde case, quelle disabitate e quelle utilizzate come strutture ricettive. A essere proprietario di casa è invece l’84,6% dei residenti, secondo i dati raccolti dal Sunia, con il restante 15,4% che ha un contratto d’affitto regolarmente registrato. E sono questi i soggetti più deboli: un canone medio a Palermo per un immobile di 80 metri quadrati è tra i 400 e i 570 euro, cifra simile a quella di Catania (tra i 400 e i 560 euro), mentre a Messina si va dai 350 ei 500 euro. A questo dato il Forum accosta l’importo della pensione media mensile nell’Isola, pari a 542,61 euro. In Sicilia i pensionati sono 959 mila, e l’importo della pensione è inferiore a mille euro mensili per il 61% delle donne e per il 39% degli uomini. I senza dimora e senza tetto censiti sono invece oltre 4 mila.

In Sicilia oltre un milione di case vuote e affitto più caro della pensione media

Iacp: 50 mila case, spesso occupate senza titolo

Secondo i dati raccolti dall’Assessorato regionale alle Infrastrutture, aggiornati al 2020, il patrimonio abitativo pubblico in Sicilia conta 59.744 immobili. Di questi le Iacp (Istituto autonomo case popolari) hanno la quota maggiore, con 50.572 immobili. Segue la Regione siciliana, a quota 4.111, i Comuni che ne sommano in totale 2.898, e lo Stato a quota 2.163. Immobili spesso occupati senza titolo. Il record spetta a Palermo, dove il 27% degli immobili Iacp era occupato abusivamente al 2022 secondo i dati raccolti da Sunia. Una percentuale che scende al 24% a Catania e al 10% a Messina. Nonostante questo, al 2023 erano quasi 24 mila le domande di accesso a una casa popolare ancora da smaltire. La proposta del Forum -che guarda anche alla transizione energetica e si inscrive nella linea di “consumo di suolo zero”- prevede strumenti di governance come un assessorato regionale alla casa, ma anche, al livello locale, agenzie sociali per la casa, vere e proprie cabine di regia e coordinamento tra soggetti pubblici, sindacati e organizzazioni del terzo settore. Vengono chiesti strumenti finanziari di sostegno economico agli sfrattati a reddito medio-basso. Ma anche programmi di riqualificazione urbana e degli edifici di edilizia residenziale pubblica con un obiettivo sociale volto a garantire il diritto all’abitare e la qualità dell’abitare”.

Leggi anche – Librino, le “Due Torri” senza fondi. Sunia: attingere al Next Generation Eu

In Sicilia oltre un milione di case vuote e affitto più caro della pensione media

In Sicilia si spende troppo poco per il diritto alla casa

Per le sigle del Forum, nonostante il quadro allarmante, le istituzioni sono però “latitanti” sul tema e la Regione siciliana, dice il “Manifesto” del Forum, “non mette in bilancio somme adeguate a mitigare il disagio abitativo, né a riqualificare il patrimonio abitativo di edilizia residenziale pubblica. Che non ha mai normato la complessa materia dell’Erp”. Mentre la spesa pro capite dei comuni a sostegno del diritto ad abitare è irrisoria, soprattutto se confrontata a quella di altre città d’Italia (Openpolis sui bilanci comunali 2021): a Ragusa si spende 0,01 euro ad abitante, a Genova invece 58,26 euro (i due estremi della scala); a Catania 0,84 euro, a Bologna 33,31 euro. Il Forum chiede una legge quadro regionale sull’abitare, che affronti la complessa materia. E che preveda un Osservatorio in grado di monitorare il settore, in tutti i suoi molteplici aspetti. “E’ necessario attuare strategie efficaci per sconfiggere il muro di indifferenza che oscura i problemi”, dice il manifesto.

Leggi anche – Povertà e disuguaglianze: il benessere è ancora lontano in Sicilia

L’ingente patrimonio di beni sottratti alle mafie

Per il Forum si deve andare anche al riutilizzo ai fini abitativi dell’ingente patrimonio pubblico dismesso con la creazione di un’apposita banca dati e prevedere la destinazione a scopo abitativo dei beni confiscati alla mafia. Secondo i dati raccolti dal Forum dall’Agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati, il totale degli immobili sottratti alle mafie e destinati in Italia è di 19.998. La Sicilia è la regione che ne conta di più con 7.854, 6.458 destinati agli enti locali. Di questi ultimi gli alloggi e assimilabili già nelle disponibilità degli Enti locali siciliani sono 2.829. A questi dati si aggiungono gli immobili confiscati e in gestione, che ammontano in Italia a 22.112, di cui 8.583 in Sicilia. Quelli confiscati in maniera definitiva sono 7.274, e 1.386 sono alloggi.

Leggi anche – Case per gli studenti, emergenza in Sicilia. L’indagine di Udu, Sunia e Cgil

Pochi alloggi per gli studenti fuorisede: solo il 5%

Il Forum chiede anche l’ampliamento dei posti letto e degli alloggi per gli studenti: oggi la disponibilità per i fuorisede copre poco più del 5% e la garanzia del diritto alla casa per tutti i soggetti a rischio di esclusione sociale. C’è bisogno insomma di investimenti a tutti i livelli e “di un’urbanistica -dice il Manifesto- che non risponda agli interessi speculativi privati ma che, al servizio della collettività, possa garantire alla città e ai territori l’opportunità di coniugare esigenze di sviluppo e sostenibilità sociale, ambientale ed economica”. Sottolineata anche la necessità di sostenere le politiche regionali con politiche nazionali, rifinanziando ad esempio il fondo di sostegno agli affitti e varando una legge nazionale per un piano straordinario per la casa con al centro il recupero del patrimonio pubblico dismesso e delle case popolari. Iniziative per le quali servono “adeguati investimenti”.

- Pubblicità -
Leandro Perrotta
Leandro Perrotta
Catanese, mai lasciata la vista dell'Etna dal 1984. Dal 2006 scrivo della cronaca cittadina. Sono presidente del Comitato Librino attivo, nella città satellite dove sono cresciuto.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli