fbpx

Ugl Catania, chiesto incontro al Comune per la stabilizzazione dei Vigili Urbani

Ugl Catania ha chiesto un incontro all'Amministrazione Trantino per discutere la stabilizzazione dei Vigili urbani assunti dal Comune nel 2021 a tempo determinato

Ugl Catania ha chiesto un incontro con il sindaco di Catania Enrico Trantino e con gli assessori ai Vigili urbani Alessandro Porto e al Personale Viviana Lombardo, per chiedere la stabilizzazione degli agenti della Polizia municipale assunti nel 2021 dal Comune di Catania, a tempo determinato. “Abbiamo preso a cuore la situazione di questi 20 giovani lavoratori che, da quasi tre anni, fanno parte integrante del corpo di Polizia municipale della nostra città, contribuendo a colmare una parte di vuoto nell’organico che oggi conta circa 200 unità, a fronte delle circa mille che una grande realtà come Catania aveva e che dovrebbe ritornare ad avere”, dice Maurizio Maccarrone, che guida la federazione provinciale Autonomie locali del sindacato etneo.

Ugl Catania, serve stabilizzazione Vigili Urbani

“Sono dipendenti che, fino ad oggi, grazie alle proroghe ai loro contratti che sono giunte in questi anni, hanno oltretutto fornito un apporto rilevante nell’ambito delle attività quotidiane dei vigili urbani“, prosegue Maccarrone, “come il controllo della viabilità, del rispetto del codice della strada e delle ordinanze comunali, la lotta all’abusivismo, il contrasto ai reati ambientali e i trattamenti sanitari obbligatori. Adesso la normativa in vigore è anche dalla loro parte, visto che consente al personale, che svolge servizio continuativo per due anni nel medesimo profilo professionale e per lo stesso ente, di essere stabilizzato. In pratica tutti gli agenti fino ad ora prorogati hanno raggiunto questo requisito. Siamo certi che l’Amministrazione comunale sta già lavorando nella direzione di assorbire questi agenti e, per questo, vorremmo confrontarci anche per discutere di importanti questioni che interessano da vicino i lavoratori”.

La missione del sindaco Trantino a Roma

Tra le altre, ricorda il segretario della federazione provinciale Ugl Autonomie locali, “quella della patente di servizio e quelle relative alla mancata corresponsione dell’indennità di ordine pubblico ed ai buoni pasto“. Al pensiero del segretario Maurizio Maccarrone si associa il segretario di Ugl Catania, Giovanni Musumeci, che ripone fiducia nell’operato che la Giunta Trantino sta portando avanti in sinergia con il Governo nazionale e pure con quello regionale. “Abbiamo apprezzato l’esito del vertice che si è tenuto nei giorni scorsi a Palazzo Chigi a Roma e ci auguriamo che i 100 nuovi vigili urbani, richiesti ed ottenuti dal sindaco, possano diventare in tempi brevi realtà. Già in questi mesi ci siamo battuti per il rinnovo dei contratti degli agenti in scadenza di rapporto di lavoro, ma adesso invochiamo l’applicazione della legge per non disperdere le professionalità nel tempo acquisite e formate dall’Ente, di coloro i quali hanno raggiunto i requisiti“.

Pianta organica ridotta all’osso

“Confidiamo”, conclude Musumeci, “nel primo cittadino, cui riconosciamo capacità di visione e chiarezza di idee, nella certezza di poterlo incontrare presto per confrontarci anche sul piano di assunzioni che il Comune dovrà programmare per coprire una pianta organica ridotta all’osso, considerato che è passata dagli oltre cinquemila agli attuali circa 1.800 dipendenti, al netto dei precari assunti anche per il Pnrr”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli