fbpx

Start up in Sicilia, Unipa e EHT firmano una nuova collaborazione

Tra i partner anche Sicindustria. Il presidente Luigi Rizzolo ha salutato l'accordo parlando dell'importanza di un "eco-sistema coeso" per sostenere l'economia siciliana

Per le start up, di Sicilia e non, c’è una nuova opportunità. L’Università degli Studi di Palermo e la società Harmonic Innovation Group, tramite la sua divisione EHT, hanno annunciato la firma di un protocollo di intesa che ha l’obiettivo di promuovere l’imprenditorialità e l’innovazione in Sicilia. L’accordo, triennale, punta a creare uno spazio dedicato all’innovazione e generare valore per la comunità locale, sostenuto dall’interesse di Sicindustria.

Un accorgo per l’occupabilità degli studenti Unipa

Il protocollo è stato firmato dal rettore dell’Università di Palermo, Massimo Midiri, e dal Presidente di EHT, Emanuele Spampinato. L’obiettivo comune è favorire lo scambio di conoscenze tra l’ateneo e il mondo dell’impresa. “L’obiettivo condiviso è fondamentale e strategico per lo sviluppo dell’innovazione, la crescita economica e sociale del territorio” ha spiegato il rettore Unipa “conciliandolo con l’occupabilità dei nostri laureati e le loro competenze. Stimolando il rapporto con il sistema imprenditoriale anche a livello internazionale”. La collaborazione vuole costruire un ponte tra università e impresa e, proprio per questa ragione, avrà al suo centro le start up.

Un nuovo incubatore per le start up

L’Università e EHT offriranno supporto alle startup e agli imprenditori attraverso percorsi di incubazione e accelerazione. Forniranno strumenti e competenze per aiutare le startup a crescere e ad entrare sul mercato più rapidamente. Le startup stesse avranno accesso a programmi di mentorship personalizzati e saranno incoraggiate a partecipare a iniziative di open innovation, coinvolgendo studenti, ricercatori, imprenditori e aziende nella creazione di soluzioni innovative. Inoltre, sarà fornito sostegno anche per l’accesso a forme di finanziamento nuove per lo sviluppo dei progetti innovativi.

Le dichiarazioni di Riccardo Monti e Luigi Rizzolo

Riccardo Maria Monti, membro del consiglio di amministrazione di EHT, ha messo l’accento sull’importanza di un’innovazione etica ed umanistica per affrontare la transizione digitale, energetica e sostenibile. La collaborazione con l’Università di Palermo è importante per sviluppare programmi che promuovano la cultura imprenditoriale e creino nuove opportunità per i giovani talenti siciliani. Luigi Rizzolo, presidente Sicindustria, ha parlato dell’importanza di un “eco-sistema coeso” per sostenere l’economia regionale. Rizzolo ha naturalmente accolto favorevolmente l’iniziativa dell’Università di Palermo e di EHT di creare un polo di innovazione tecnologica e di incubazione per nuove imprese. Di cui Sicindustria è partner. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli