fbpx

Taglio vitalizi, legge impugnata

La norma approvata dall'Assemblea regionale sarebbe incostituzionale. Lo afferma il Consiglio dei ministri, che ha stoppato la legge in attesa di un esame della Corte costituzionale

Secondo il Consiglio dei ministri la norma regionale relativa al “taglio dei vitalizi” sarebbe incostituzionale. Si tratta della a legge della Regione Siciliana numero 19 del 28 novembre 2019, recante “Disposizioni per la rideterminazione degli assegni vitalizi”. La legge, approvata dall’Assemblea regionale siciliana con “esecuitività immediata”, era stata largamente contestata dalle opposizioni dell’esecutivo Musumeci. Anche perché al momento dell’approvazione non erano ancora state elaborate le complicate tabelle per il calcolo di pensioni di reversibilità e vitalizi.

Secondo il governo nazionale, la legge ha in alcune disposizioni riguardanti i trattamenti previdenziali e i vitalizi del Presidente della Regione, dei Consiglieri e degli Assessori regionali violato il principio di uguaglianza e ragionevolezza, sancito dall’articol 3 della Costituzione, nonché i principi di coordinamento della finanza pubblica e di leale collaborazione cui agli articoli 117, terzo comma, e 120 della Costituzione. La legge resta quindi in attesa di un pronunciamento della Corte Costituzionale

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
324FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli