fbpx

Terna, lavori da 60 milioni sulla rete per potenziare la ferrovia Palermo-Catania

I lavori, spiegano da Terna, "fanno parte di un più ampio progetto utile ad ammodernare la linea Palermo-Catania per cui la società investirà complessivamente circa 60 milioni di euro"

Terna effettuerà dei lavori sulla rete elettrica per potenziare e ammodernare la ferrovia Palermo-Catania. A darne l’annuncio è la stessa società energetica, che ha pubblicato i documenti necessari per ottenere dalla Regione siciliana l’autorizzazione all’intervento sulla Rete di Trasmissione Nazionale nei pressi di Marianopoli, in provincia di Caltanissetta. Un passo “necessario a velocizzare la linea ferroviaria tra Palermo e Catania”, spiegano dalla società, “che fa parte di un più ampio progetto utile ad ammodernare la linea ferroviaria per cui la società guidata da Giuseppina Di Foggia investirà complessivamente circa 60 milioni di euro“. L’intervento “permetterà la connessione alla Rete elettrica nazionale della sottostazione Rfi di Marianopoli tramite la realizzazione di una nuova stazione elettrica Terna a Petralia Sottana, nel palermitano, e relativi raccordi aerei di circa 2,7 km e in cavo, per un tratto finale, di circa 0,3 km per il collegamento della stazione elettrica all’esistente linea Marianopoli SE – Mussomeli“.

I lavori di Terna sulla Palermo Catania

Le opere, per cui Terna ha elaborato e rilasciato la soluzione tecnica minima generale (STMG) di connessione, accettata da Rfi, contribuiranno a supportare la mobilità sostenibile e lo sviluppo del territorio. Sarà possibile prendere visione della documentazione progettuale presso gli uffici della Regione Siciliana, Assessorato dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità e presso i Comuni di Petralia Sottana (PA) e Marianopoli (CL) e presentare, entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’avviso, eventuali osservazioni scritte alla stessa Regione Siciliana e, per conoscenza, a Terna. Terna, che a livello regionale gestisce oltre 4.500 km di linee di alta e altissima tensione e 78 stazioni elettriche, nel Piano di Sviluppo 2023 ha previsto in Sicilia un impegno di 3,2 miliardi di euro per i prossimi 10 anni, attestando la regione al primo posto per investimenti in Italia.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli