Treno, tram, bus: a Palermo arriva il biglietto unico

Un unico ticket per viaggiare su tutti i mezzi pubblici del capoluogo. E il presidente della Regione promette: "Verrà esteso anche a Catania e Messina"

Amat, l’azienda trasporti del Comune di Palermo, ha raggiunto un accordo con Trenitalia: nel capoluogo siciliano ci sarà un biglietto unico. Il biglietto consentirà di viaggiare a Palermo su treni, bus e tram, al costo di 5 euro e 50 centesimi, e sarà valido per tutta la giornata.

Musumeci: “Presto a Catania e Messina”

Nel corso della presentazione a Palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione, di una “novità, almeno per la Sicilia”, Nello Musumeci ha ribadito come il progetto sperimentale verrà esteso a Catania e Messina. “L’esigenza è quella di incoraggiare i passeggeri a utilizzare i mezzi pubblici, decongestionando il traffico. Speriamo nelle prossime settimane e mesi con l’assessore ai trasporti Marco Falcone di poter coinvolgere gli scali aeroportuali”, ha affermato Musumeci. Per Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, si tratta di un passo in avanti “nella nostra visione di mobilità sostenibilità, che portiamo avanti da anni. Una novità che rompe l’incantesimo secondo il quale ognuno deve portare avanti la propria mobilità, e che conferma il ruolo di Amat come azienda leader del trasporto pubblico in Sicilia”. Nelle scorse settimane proprio Amat, in collaborazione con Amt, l’azienda Metropolitana Trasporti di Catania, ha avviato nel capoluogo etneo il servizio di car sharing AmiGo, dopo che questo era partito già nel capoluogo.

Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui