fbpx

Turismo in Sicilia a Pasqua. Crescita moderata trainata dagli stranieri

Il 59% delle presenze turistiche in Sicilia sarà rappresentato da visitatori stranieri. Al contrario è stata registrata una leggera flessione (-0,8%) degli spostamenti interni, dei turisti italiani. Probabilmente influenzata dalla riduzione del potere d'acquisto

Grazie alle feste di Pasqua il turismo in Sicilia tornerà a correre, ma con una crescita modera e sostenuta in maggioranza dalla presenza di viaggiatori stranieri. Secondo i dati forniti dal Centro Studi Turistici di Firenze per Assoturismo Confesercenti, nel periodo compreso tra il 30 marzo e il 2 aprile è previsto un aumento delle presenze di turisti sull’Isola dell’ 1,5% rispetto al 2023. Dato basso e positivo da attribuire appunto alle presenze straniere, che registrano un +2,3% rispetto al 2023. Costretti a fare i conti con il budget e l’aumento dei prezzi anche i siciliani ripiegheranno sulle gite fuori porta.

A Pasqua la scelta cade su mare e terme

Il 59% di presenze turistiche in Sicilia rappresentato da visitatori stranieri è un dato è in crescita rispetto il 2023. Al contrario, il Centro studi turistici di Assoturismo, ha registrato una leggera flessione (-0,8%) negli spostamenti interni, probabilmente influenzata dalla riduzione del potere d’acquisto, che sta incidendo sulle scelte di viaggio e sui budget di tutti gli italiani. I turisti locali si concentrano principalmente sulle località costiere, termali e di “altro interesse”. Mentre i visitatori stranieri sceglieranno le città d’arte, le località di campagna e collina, i laghi e le montagne. Tra le nazionalità che visiteranno di più l’Italia ci sono tedeschi, orientati più verso una vacanza a contatto con la natura, i francesi che preferiscono le città d’arte e il mare, e gli spagnoli, interessati alle città d’arte e alle tradizioni pasquali.

Per il presidente Vittorio Messina: “Quadro positivo”

Per Vittorio Messina, presidente di Confesercenti Sicilia e di Assoturismo Confesercenti, la Sicilia mostra un andamento complessivamente positivo. “Ad aver scelto la Sicilia per le vacanze del ponte pasquale sono soprattutto gli stranieri che, in controtendenza rispetto al dato nazionale, rappresentano la quota più alta di presenze nelle strutture ricettive dell’Isola nei prossimi giorni. Compensano i segnali di stanchezza che arrivano dalla domanda nazionale“. E proprio su quest’ultimo aspetto il presidente Messina ha spiegato: “Una flessione, quest’ultima, da monitorare con attenzione, visto il ruolo fondamentale che il turismo svolge per la Sicilia. Il quadro comunque è positivo”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli