fbpx

Ugl Catania promuove la manovra

Per il sindacato etneo la legge di Stabilità proposta dal governo regionale è "un documento snello utile per l'economia isolana". E invita a "investire sul digitale"

“Un documento snello che, certamente, rappresenta un primo passo utile per la messa in sicurezza dell’economia isolana”. A dirlo, in riferimento alla legge di Stabilità presentata all’Assemblea regionale siciliana dal governo regionale guidato da Nello Musumeci, è il segretario di Ugl Catania Giovanni Musumeci. Riunitisi ieri in videoconferenza, i segretari di federazione provinciali hanno però sintetizzato in una frase la ricetta per uscire dalla crisi da Covid-19 attuale: “investire su meno burocrazia e più tecnologia.”

Un gap digitale con il resto del paese

Secondo Ugl Catania “ci sono diverse misure rilevanti, con un considerevole appostamento di risorse, ma crediamo sia parimenti importante guardare ad una straordinaria operazione di snellimento di tutte le procedure burocratiche, accompagnate da un indispensabile incremento delle risorse tecnologiche sia per gli uffici della Regione e dei Comuni, che per la cittadinanza”, afferma Musumeci. Il sindacato sottolinea inoltre come il gap digitale con il resto del paese investa soprattutto la pubblica amministrazione, un grande motivo di ostacolo per la crescita che va eliminato. “Come Ugl – conclude Musumeci – siamo fermamente convinti che con questa emergenza, giunta nella sua eccezionalità e con i suoi strascichi negativi, il segnale di un necessario cambiamento del modo di concepire l’approccio con la pubblica amministrazione sia arrivato forte e chiaro e non può di certo essere ignorato ancora per molto. Siamo certi che il Governo regionale, insieme all’Ars accetteranno questa sfida, inserendo le opportune previsioni del documento di stabilità, nella consapevolezza che ogni iniziativa in più a favore dell’innovazione è un punto in più per la nostra economia.”

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
326FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli