fbpx

Pia.Ce.Ri. Day, a Unict giornata dedicata al Piano di incentivi ricerca di Ateneo

L’evento, aperto all’intera comunità accademica e alla cittadinanza, sarà l’occasione per illustrare al territorio i frutti dei pel piano di ricerca finanziato da Unict. Tutti i dettagli

Ben 150 progetti di “ricerca collaborativa” condotti da team di diversi dipartimenti impegnati su temi interdisciplinari di comune interesse, e in più 180 progetti condotti da giovani ricercatori (RTDb) finanziati attraverso la misura “Starting Grant”: sono alcuni dei numeri lusinghieri registrati nel bilancio della prima edizione del Piano di incentivi per la ricerca di Ateneo (Programma Pia.Ce.Ri. 2020) dell’Università di Catania. I risultati verranno presentati il prossimo 10 luglio al Monastero dei Benedettini a partire dalle 15. L’evento, aperto all’intera comunità accademica e alla cittadinanza, sarà l’occasione per illustrare al territorio i frutti della ricerca finanziata da Unict. Presentazioni poster, relazioni orali e demo sperimentali si alterneranno dopo la sessione plenaria di apertura. Per restituire a tutti gli stakeholder un’immagine della ricerca scientifica dei docenti catanesi, libera da vincoli tematici di altri bandi competitivi.

Unict, una giornata dedicata al Piano Ricerca

In altre parole, indagini e ricerche non legate ad obiettivi specifici che, per quanto ampi o di interesse strategico, potrebbero comunque limitare la germinazione di idee libere ed indipendenti che invece rappresentano la ricchezza principale di chi fa ricerca. Un principio, questo, che è stato ribadito anche nella seconda edizione del programma Pia.Ce.Ri. 2024-26, appena lanciata, con uno stanziamento pari a 5 milioni di euro destinato a consolidare le linee ‘storiche’ di ricerca, a promuovere l’innovazione tecnologico-scientifica e soprattutto a valorizzare il ruolo dei giovani ricercatori. Il “Piaceri Day 2024” si aprirà alle 16 nell’auditorium “De Carlo” dei Benedettini. Previsti gli interventi del rettore Francesco Priolo e dei delegati alla Ricerca Salvatore Baglio (ambito tecnico-scientifico e coordinatore), Luigi Ingaliso (ambito umanistico-sociale) e Giovanni Li Volti (ambito bio-medico).

Le presentazioni degli incentivi di ricerca

A seguire prenderanno il via delle sessioni orali parallele, per la presentazione sintetica dei vari progetti, visionabili anche tramite i poster distribuiti nei Chiostri di Levante e Ponente del Monastero. Nell’auditorium “De Carlo” verranno illustrati i progetti dell’area “Life Sciences”. Afferenti ai dipartimenti Medclin, Biometec, Chirmed, “Ingrassia” e Scienze chimiche, con la moderazione dei professori Gian Marco Leggio, Francesco Pappalardo e Paolo Vigneri. Nell’aula 67 invece si terrà la presentazione dei progetti dell’Area “Social Sciences and Humanities”, afferenti ai dipartimenti Dei, Disum e Dsps. Modereranno i vari interventi i docenti Salvatore Corrente e Stefania Rimini. Nelle aule 70 e 75 infine saranno illustrati i progetti dell’Area “Physical Sciences and Engineering”, protagonisti rispettivamente i dipartimenti Dicar, Dieei, Dsbga, Dsc e Dmi. Modereranno le presentazioni i docenti Carlo Trigona, Marco Viccaro, Salvatore Mirabella e Carmelo Sgarlata.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli