fbpx

Università, Musumeci: “Futuro degli studenti è priorità della Regione”

Il presidente siciliano Nello Musumeci è intervenuto a margine della cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Catania, che ha visto la presenza del ministro Maria Cristina Messa

“Dare ai giovani siciliani un’alta formazione di elevata qualità, creare opportunità concrete e consentire alle nostre migliori intelligenze di potere lavorare con profitto nella nostra Isola sono obiettivi prioritari del governo regional”. Lo sottolinea il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a margine della cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Catania, che ha visto la presenza del ministro Maria Cristina Messa.

Leggi anche – Nasce il coordinamento della ricerca in Sicilia. Accordo tra Regione e atenei

Un polo tra Atenei per “intercettare meglio le risorse del Pnrr”

“L’intesa che abbiamo sottoscritto a gennaio con tutti gli Atenei della Sicilia per creare un Polo per la ricerca e l’innovazione – aggiunge il governatore – va proprio in questa direzione: ci potrà consentire di intercettare meglio le risorse del Pnrr, facendo per la prima volta un gioco di “squadra” tra istituzioni, e di puntare sui nostri neolaureati. Il futuro dei nostri studenti e delle nostre studentesse, dei nostri figli e dei nostri nipoti, necessita di un’azione sinergica, vigorosa e non rinviabile. È innegabile, però, che anche il governo nazionale debba creare le condizioni affinché il nostro territorio e le nostre istituzioni accademiche possano essere attrattivi al pari di altre parti d’Italia”.

Leggi anche – L’ambizione di Unict: diventare Ateneo d’eccellenza. La Via: “siamo in crescita”

“Consolidare la stagione del rilancio”

“All’Ateneo di Catania – continua Musumeci – come a tutti gli atenei dell’Isola, auguro di consolidare la stagione di rilancio nella consapevolezza dei valori, delle professionalità e delle potenzialità che ci sono al suo interno, mantenendo il merito e la competenza come principi inderogabili. Sul fronte delle nuove strutture per la residenzialità studentesca e la didattica – conclude il presidente della Regione – assieme ai vertici accademici e all’Ente regionale per il diritto allo studio siamo pronti a valutare soluzioni idonee, compreso l’eventuale utilizzo di alcune delle strutture sanitarie dismesse in città”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli