fbpx

PRIMO PIANO

Iscriviti alla newsletter

Le notizie di FocuSicilia direttamente nella tua casella di posta elettronica

- Pubblicità -spot_img

Ultime

“Crisi senza precedenti”, agricoltori Cia dichiarano lo stato di agitazione

"Va fermata ogni forma di speculazione, dal gasolio agricolo a concimi, fertilizzanti e diversi costi di produzione ormai alle stelle e prodotti al consumo che stentano ad essere venduti", sottolineano gli operatori in difficoltà, pronti alla mobilitazione

Artigianato, Cna sollecita due disegni di legge fermi al palo in Ars e Senato

Un evento a Enna, con la massima espressione regionale dei mestieri della Confederazione, per sollecitare la politica. I testi di legge prevedono lo sviluppo dell'artigianato artistico e il riconoscimento del titolo di "Maestro artigiano e Bottega scuola"

Formazione professionale, gli enti: “Offerta in capo a pochissimi soggetti”

"Sostanziale regime di oligopolio - scrivono Anfop Sicilia, Forma Sicilia, Cenfop, Feder che mina l'interesse generale, ovvero quello di offrire agli studenti la massima pluralità nell'offerta formativa". Un documento all'assessore regionale Aricò

Bonus fiscali, urbanistica, prezziario: l’agenda degli architetti siciliani

Prima assemblea straordinaria della Federazione dei tecnici di Catania, Palermo e Trapani per definire l'azione politica cruciale per la tutela della professione. Tra gli obiettivi, la necessità di potenziare il ruolo culturale dell'architetto

Lavoro, l’assessore Scavone insedia il Tavolo regionale di lotta al caporalato

Per il responsabile regionale del Lavoro l'iniziativa, in sinergia con Prefetture e sindacati, rappresenta "un ulteriore passo verso la tutela di chi lavora nella campagne"

Catania, 500 mila euro per riqualificare e mettere in sicurezza piazza Roma

La piazza nel centro cittadino, scrive l'Amministrazione comunale, negli ultimi decenni è stata oggetto di interventi "solo parziali e di ordinaria manutenzione"

La Regione vuole la Sicilia come “hub mediterraneo del turismo sanitario”

Attuare il Pnrr e accelerare la trasformazione digitale della sanità per aumentare il valore dell’ecosistema salute che nell'Isola vale già il 16,4% del Pil. Il resoconto del Forum Meridiano Sanità di Ambrosetti

In evidenza

Transizione digitale: una vetta da scalare e un Piano da 219 milioni di euro

La Regione prosegue con il suo programma di investimenti per digitalizzare la Sicilia: banda ultra larga per 315 comuni entro il 2022, salute e lavoro le priorità del triennio. L'Isola però è agli ultimi posti tra le regioni italiane secondo l'indice Desi della Commissione europea

- La rete Sikelia è tra i 13 hub italiani dell'innovazione digitale nell'Ue

Bankitalia: “In Sicilia nel 2021 il Pil cresce del 5,7%”. Ma pesa il caro energia

Pubblicato il Rapporto annuale sull'economia della Sicilia. Incoraggiante la ripresa della produzione industriale e dell'occupazione. Ma la strada è in salita, tra una pandemia da recuperare e l'impatto dei rincari energetici dovuti al conflitto russo-ucraino

- Le influenze della guerra sull'economia catanese: a rischio il due per cento del PIl

Lavoro, puntare sulle donne conviene: “Sgravi fiscali e premialità sui bandi”

Dal 2022 le aziende sopra i 50 dipendenti dovranno dotarsi della Certificazione sulla parità di genere. Molte le agevolazioni previste per chi rispetta le direttive, ma dare spazio alle donne "conviene a prescindere". In Sicilia dati pessimi. "Per cambiare serve una battaglia culturale"

- Donne e lavoro, strada in salita. I passi per trasformare un privilegio in diritto

Turismo, nel 2022 Sicilia (quasi) ai livelli pre-Covid. Guerra e crisi preoccupano

Dopo il "crollo" dovuto alla pandemia, i turisti tornano sull'Isola e il settore pregusta il ritorno alla normalità. A ostacolare una piena ripresa, però, potrebbe essere la congiuntura internazionale, che ha già portato a una "revisione al ribasso" del Pil. Il report Srm sul turismo nel Sud

- Turismo enogastronomico: tutti pazzi per il buon cibo made in Sicily

Grano: i costi salgono del 60 per cento. Prezziari fermi, rischio speculazioni

Costi di produzione più alti, carenza di magazzini e "oscuramento" sui prezzi di mercato. La congiuntura rischia di mettere i produttori di grani antichi siciliani con le spalle al muro, proprio nel momento della trebbiatura. Per superarla, sul web nascono iniziative spontanee

- Grano, è guerra sul “perciasacchi”. “Multinazionali minacciano il mercato”
- Pubblicità -spot_img