fbpx

Accordo Pfizer, Confindustria Catania: “Ora servono politiche di sviluppo”

Soddisfazione degli industriali etnei per l'accordo raggiunto oggi. "L’azienda, nostra storica associata, ha sempre manifestato la volontà di mantenere nel territorio il proprio stabilimento", afferma il presidente di Confindustria Catania Antonello Biriaco

“Non possiamo che esprimere piena soddisfazione per l’accordo sottoscritto oggi da Pfizer, rappresentanze sindacali e Confindustria Catania con il quale si è definita con esito positivo la procedura avviata dall’azienda nei mesi scorsi”. Lo afferma Antonello Biriaco, presidente di Confindustria Catania, in merito alla firma di questa mattina siglata davanti al Centro per l’impiego degli accordi per non licenziare i 130 addetti nello stabilimento Wyeth lederle.

“Dall’azienda volontà di mantenere lo stabilimento”

Secondo Biriaco si tratta di “un risultato raggiunto grazie alla capacità di mediazione e alla volontà di confrontarsi e dialogare proficuamente dimostrata da tutte le parti coinvolte nelle trattative, e grazie alle importanti misure di incentivazione messe in campo a supporto dei lavoratori al fine di contenere l’impatto del processo di riorganizzazione. L’azienda, nostra storica associata, ha sempre manifestato la volontà di mantenere nel territorio il proprio stabilimento, quale sito strategico per la produzione di farmaci che da Catania raggiungono i mercati di tutto il mondo. L’impegno dell’associazione, delle parti sociali, della governance politica deve convergere oggi più che mai verso l’obiettivo irrinunciabile di creare un ambiente favorevole agli investimenti. Occorrono servizi, infrastrutture, burocrazia snella, qualità amministrativa. Solo queste condizioni di base potranno assicurare il mantenimento degli insediamenti produttivi esistenti e l’attrazione di nuovi investitori”, ha concluso il presidente dell’associazione degli industriali etnei.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
325FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli