fbpx

Aeroporto Catania, arriva il parcheggio low cost: 1.800 stalli con tariffe ridotte

La nuova struttura, costata sette milioni di euro, si trova a pochi metri dagli ingressi del Terminal A e del Terminal C, e sarà dotata di casse automatiche per il pagamento dei ticket

Arriva il parcheggio “low cost” all’aeroporto di Catania. La struttura è stata presentata oggi da Sac, la società che gestisce lo scalo etneo, durante la presentazione del nuovo piano generale della sosta aeroportuale. Presenti l’amministratore delegato di Sac, Nico Torrisi, e il presidente della Camera di Commercio del Sud Est, Pietro Agen. “È come se oggi posassimo la prima pietra del nuovo grande aeroporto a servizio del Sud Est”, dichiara Pietro Agen. “Uno scalo che, insieme a quello di Comiso, costituisce il volano per lo sviluppo della Sicilia orientale. L’inaugurazione del nuovo P4 rappresenta senza dubbio l’inizio di un percorso che si svilupperà velocemente e che, tra le altre cose, prevede la demolizione e non la ristrutturazione della vecchia aerostazione. Un successo ottenuto da tutta la dirigenza, con la quale mi complimento, e che consentirà il vero cambiamento nella fruizione dei servizi da parte dei passeggeri che avranno a disposizione più spazi e vantaggi”.

Leggi anche – Catania, accesso libero in aeroporto ma sempre con Green pass e mascherina

I dettagli della struttura

Il nuovo P4 è il parcheggio più ampio dell’Aeroporto di Catania. Unico multipiano, la sua capienza è stata più che raddoppiata ed è stato completato nella sopraelevazione, per un importo di circa sette milioni inseriti nel contratto di programma stipulato traSac ed Enac che prevede investimenti infrastrutturali per 95 milioni di euro nel quadriennio 2017/2020. Tra le opere realizzate, la predisposizione per la copertura fotovoltaica, la segnaletica, l’illuminazione e, in generale, una riorganizzazione degli spazi. Nel dettaglio, il parcheggio low cost è dotato di 1.851 stalli, tre accessi e due uscite, tre casse automatiche, e si trova a pochi metri dagli ingressi del Terminal A e del Terminal C. Le tariffe previste sono un’autentica rivoluzione: il costo della sosta è infatti di appena 4 euro al giorno.

Leggi anche – Aeroporto di Catania, in estate 3 milioni di passeggeri. “Vicini a livelli pre-Covid”

Opportunità per il post-Covid

“Dopo i lunghi mesi segnati dalla pandemia da Covid-19”, ha spiegato l’amministratore delegato Nico Torrisi, “il traffico passeggeri, sebbene ancora fortemente al di sotto del periodo pre-pandemico, sta dando discreti segnali di ripresa: proprio in quest’ottica abbiamo deciso di offrire nuove opportunità ai passeggeri scegliendo di applicare tariffe molto vantaggiose. Le nuove sfide alle quali sono chiamati a rispondere gli aeroporti, in questo difficile momento di ripartenza, richiedono infatti flessibilità e capacità immediata di rimodulazione dei piani e adattamento alle nuove esigenze del viaggio: ed è proprio quello che stiamo cercando di fare, anche a livello nazionale in tutti i settori del comparto. Il nuovo P4 è per noi un progetto importante anche perché, a breve, vedrà la copertura fotovoltaica dell’intera infrastruttura, opera che ci renderà autonomi dal punto di vista energetico”.

Leggi anche – Catania: piace “Airlink”, il nuovo servizio combinato per andare in aeroporto

In arrivo la “taxi way Alfa”

Oltre al nuovo P4 e al piano generale della sosta, la Società di gestione dell’Aeroporto di Catania sta lavorando a importanti opere infrastrutturali. Tra queste, il completamento della taxi way Alfa, la via di rullaggio che permetterà di snellire e agevolare le operazioni di movimentazione degli aeromobili e l’avvio di nuovi progetti per il Terminal A, i cui spazi saranno raddoppiati nell’area imbarchi.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
311FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli