fbpx

Ast, l’azienda trasporti regionale ha approvato i bilanci 2021 e 2022

Il presidente della Regione siciliana Renato Schifani e il suo vice Marco Falcone esprimono grande soddisfazione per aver approvato i bilanci di due e tre anni fa della società si trasporti Ast: "Serenità per lavoratori, ora guardiamo al futuro"

“Oggi per l’Ast si apre una nuova fase che ci consente di guardare con fiducia al futuro“. Lo dice il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, commentando la notizia dell’approvazione dei bilanci 2021 e 2022 dell’Azienda siciliana dei trasporti Ast. “Abbiamo raggiunto – prosegue –  un risultato importante che ci consente di rassicurare i dipendenti ma, soprattutto, di porre le basi di quel rilancio che garantirà ai cittadini siciliani servizi più efficienti. Il prossimo passo sarà l’elaborazione del nuovo piano industriale attraverso il quale punteremo a  valorizzare e modernizzare una società che per la Regione costituisce un asset di fondamentale importanza”.

Falcone: presto il nuovo piano industriale

“Nel rispetto della tabella di marcia – aggiunge l’assessore regionale all’Economia, Marco Falcone –  oggi l’assemblea dei soci dell’Ast ha approvato i bilanci 2021 e 2022 dell’azienda. Questo significa innanzitutto serenità e garanzie per i lavoratori e per il servizio effettuato. Ora passeremo all’adozione del nuovo piano industriale della nostra partecipata del trasporto pubblico, proseguendo nel percorso di salvataggio e risanamento avviato dal governo Schifani. L’obiettivo è restituire efficienza al sistema, salvaguardando i livelli occupazionali e dando risposte alle esigenze della mobilità locale in Sicilia”. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli