fbpx

Autonomia differenziata. Parte l’iter e pure le proteste. Il 16 gennaio i presidi

Con l'avvio dell'iter parlamentare per il disegno di legge sull'autonomia differenziata partono anche le proteste. Secondo i contrari con il ddl Calderoli si scippano risorse al Sud e saranno negati i diritti fondamentali. Anche a Catania il presidio di protesta il 16 gennaio

Il 16 gennaio nell’aula del Senato parte l’iter parlamentare per l’approvazione del ddl Calderoli. Per lo stesso giorno sono organizzate diverse manifestazioni di protesta contro la scelta del governo nazionale. A Catania hanno aderito le sigle Anpi Catania, CGIL CT, Ass. Comunista O. Benario, Ass. Volere la luna, Sunia, Manifesta, Pcl, Rifondazione Comunista, Usb, Generazioni future, Disoccupazione zero, Unione Popolare Ct, La città felice, La Ragnatela. Di seguito il comunicato congiunto.

Perché le proteste contro l’autonomia differenziata

Il governo Meloni, e la maggioranza che lo sostiene, hanno deciso di passare sopra i pareri contrari, i dubbi, i problemi sollevati da costituzionalisti, economisti, personalità della cultura, sindacati, associazioni. E di non volere ascoltare le decisioni di migliaia di cittadini, in primo luogo del Mezzogiorno, che hanno manifestato contro l’Autonomia differenziata. In moltissime città sono stati organizzati presidi di protesta contro una riforma che scippa risorse al Sud, che negherà diritti fondamentali – sanità, istruzione, trasporti, assistenza, ambiente, reddito a milioni di cittadini e in primo luogo ai soggetti più deboli. Si pongono addirittura le premesse per il ritorno alle gabbie salariali e per non garantire i livelli essenziali nelle prestazioni pubbliche. Anche a Catania, come in moltissime città italiane, martedì 16 gennaio, scenderemo in piazza, con un Presidio sotto la Prefettura, a partire dalle ore 17. Difendiamo l’unità del paese, lottiamo per ottenere e garante diritti uguali al sud come al Nord.

Tavolo unitario no Ad – Comitato contro qualsiasi autonomia differenziata

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli