fbpx

Caldo, in Sicilia allerta arancione della Protezione civile per l’11 giugno

La Protezione civile in Sicilia annuncia l'allerta arancione per le ondate di calore causate dal caldo. Ci saranno infatti oltre 30 gradi percepiti sia a Catania che e Palermo per giorno 11 giugno. Rischio incendi in sei delle nove province

Per il forte caldo in Sicilia sarà pre allerta di colore arancione: la Protezione civile regionale lo ha diramato oggi con l’avviso n. 113 per rischio incendi e ondate di calore. L’avviso, valido dalle 0.00 dell’11 giugno e per le successive 24 ore, vede il livello “arancione” per tutta la Sicilia. A Palermo, in particolare, è prevista una temperatura massima percepita di 31 °C. La stessa temperatura percepita, 31 gradi centigradi, si avrà a Catania, mentre a Messina si avranno 29 gradi percepiti.

Leggi anche – Caldo, sopra i 35 gradi stop al lavoro. La campagna di Fillea e Flai Cgil Sicilia

Rischio incendi “medio” in sei province su nove

Per quanto riguarda il rischio incendi, c’è invece un livello di pericolosità considerato “basso” nel territorio di Palermo, ma anche in quello di Messina e Trapani. Nelle altre sei province – Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Ragusa, Siracusa – il rischio incendi sarà invece più concreto, tanto che la Protezione civile della Regione siciliana ha dato un livello di pericolositàmedio“.
La giornata di domani, scrive la Protezione civile, in Italia sarà caratterizzata da “una vasta circolazione depressionaria che abbraccia gran parte dell’Europa, determinando un flusso sud-occidentale in quota moderatamente instabile. Precipitazioni a carattere di rovescio o temporale interesseranno perlopiù le nostre regioni settentrionali solo occasionalmente le aree interne del Centro peninsulare. Temperature senza grandi variazioni e ventilazione moderata o al più tesa, prevalentemente dai quadranti occidentali”. In questo quadro tuttavia si inseriscono le criticità nel territorio della Sicilia che hanno portato alla pre allerta caldo. Sul’Isola infatti le precipitazioni saranno “assenti o non rilevanti”, mentre i venti saranno “moderati o localmente tesi dai quadranti occidentali sui settori ionici; deboli o localmente moderati di direzione variabile altrove”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli