fbpx

Casse professionali: le misure per l’emergenza Covid-19

Le Casse professionali hanno messo a punto misure di sostegno ai loro iscritti in attesa che il Governo provveda a integrare le disposizioni

In attesa di accedere agli aiuti governativi, le Casse professionali hanno iniziato a muoversi in autonomia. Le aree di intervento sono tre e riguardano la sospensione di versamenti e adempimenti; gli aiuti in caso di contagio o quarantena e la gestione dei problemi contingenti tra cui la scarsa liquidità. Le misure potrebbero essere aggiornate dalle singole casse ed è bene consultare gli specifici siti internet.

Cassa forense (Cf)

Proroghe: sospensione di versamenti e adempimenti fino al 30 settembre 2020.

Copertura sanitaria: per gli iscritti e le loro famiglie sono stati previsti tre servizi. La possibilità di attivare a titolo gratuito la Card Vis-Valore in Sanità, valida un anno, che consente di accedere a strutture sanitarie a costi calmierati; la possibilità di avere consulti telefonici o video nel caso in cui si evidenzino sintomi da coronavirus; una diaria giornaliera di 75 euro per ricovero e 50 euro per isolamento, e indennità di 1500 euro per terapia intensiva.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa geometri (Cipag)

Proroghe: sospensione di tutti i versamenti in scadenza fino a maggio e automatica proroga in relazione all’eventuale perdurare dello stato di emergenza sanitaria.

Copertura sanitaria: per iscritti e pensionati in attività è prevista un’assistenza sanitaria integrativa attraverso Unisalute. Indennità di assistenza giornaliera tra mille e 10 mila euro.

Altri interventi: supporto per l’accesso al microcredito.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro

Cassa notai (Cn)

Proroghe: sospensione fino al 26 maggio 2020 dei termini relativi al versamento dei contributi previdenziali. La sospensione riguarda soltanto ed esclusivamente i contributi previdenziali dovuti alla Cassa.

Copertura sanitaria: in favore di tutti i notai è prevista una polizza sanitaria di Reale mutua assicurazioni, sottoscritta dalla Cassa e prevede una indennità sostitutiva per i ricoveri a carico del Ssn, indennità che è stata estesa, gratuitamente, fino alla scadenza contrattuale del 31 dicembre 2022, anche per i ricoveri per covid-19 oltre che alla quarantena domiciliare nei casi di positività.

Altri interventi: è stata stipulata una convenzione con Ubi banca per la concessione ai notai di un finanziamento chirografo a tassi agevolati.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa commercialisti (Cnpadc)

Proroghe: sospensione dei contributi e adempimenti sino al 31 ottobre 2020, anche quelli rateizzati. Sospeso anche il versamento dei minimi previsti per il 2020.

Copertura sanitaria: è prevista una polizza sanitaria gratuita che copre i grandi eventi morbosi e le spese sanitarie legate all’infezione da Covid-19; indennizzi previsti in caso di ricovero o quarantena.

Altri interventi: la Cassa intende aiutare gli studi in crisi di liquidità, e sta definendo le modalità relative.

Previsti interventi assistenziali per i professionisti in comprovato stato di bisogno anche per effetto dell’epidemia da covid-19.

Previsti per i più giovani, proroga al 30 aprile, del bando per l’acquisto di hardware e software ad uso ufficio, di particolare utilità per lavorare in smart working.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro

Cassa ragionieri (Cnpr)

Proroghe: rimasto invariato il pagamento delle rate ma gli iscritti avranno la facoltà di pagare fino al 31 maggio 2020 senza di sanzioni e interessi. Per quelle rateizzate è previsto uno slittamento in coda per le rate non pagate sul piano di ammortamento

Copertura sanitaria: è prevista una copertura per i grandi eventi morbosi (con insufficienza cardiaca e respiratoria) e sussidi a favore degli iscritti che a seguito del virus abbiano sostenuto spese documentate che incidono sul bilancio familiare. Indennità giornaliera di 50 euro per ricovero.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa consulenti del lavoro (Enpacl)

Proroghe: versamenti posticipati tra settembre e dicembre per gli iscritti residenti in zona rossa. Sospese fino a settembre le rateazioni in corso.

Copertura sanitaria: è prevista una copertura assicurativa in caso di decesso per gli under 75. In caso di quarantena o isolamento disposta dall’autorità è riconosciuta una provvista di 3 mila euro e in caso di ricovero di 10 mila euro.

Altri interventi: accesso al credito con finanziamenti fino al 20% del volume d’affari a tasso agevolato.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus 600 euro.

Cassa biologi (Enpab)

Proroghe: le misure “adottate o di prossima adozione” dall’Ente intendono procedere alla sospensione (per i minimi) dell’acconto con scadenza ad aprile e giugno; sospendere le rate fino al 30 giugno (la data verrebbe prolungata al 31 dicembre per chi risiede nella prima zona rossa).

Copertura sanitaria: previsto un piano di tutela sanitaria per gli iscritti tramite Emapi e anche una copertura per eventi morbosi e calamità naturali.

Altri interventi: l’Enpab offre assistenza fiscale gratuita a tutti gli iscritti in regime forfettario, senza più il limite di reddito dei 30 mila euro prima previsto. Le domande per avervi diritto vanno presentate entro il 30 aprile.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro

Cassa farmacisti (Enpaf)

Altri interventi: stanziati 500 mila euro per il fondo per l’emergenza covid-19; obiettivo: «assicurare iniziative in favore degli iscritti colpiti dal covid-19 e ricoverati», nonché per «le famiglie dei farmacisti che, purtroppo, nell’esercizio della propria attività, hanno perso la vita, nonché ulteriori interventi che si renderanno necessari, soprattutto nei casi in cui le farmacie e parafarmacie siano state obbligate alla chiusura, in ragione del contagio degli operatori».

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa agenti e rappresentanti di commercio (Enasarco)

Copertura sanitaria: prevista una copertura sanitaria integrativa pagata dall’ente per i casi di contagio da covid-19

Altri interventi: è stato a portato a 8,4 milioni di euro lo stanziamento economico in favore degli agenti in difficoltà, le risorse sono state recuperate dagli stanziamenti inizialmente previsti per asili nido. Vi è inoltre l’intenzione di aumentarlo di altri due milioni.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa addetti e impiegati in agricoltura (Enpaia)

Proroghe: sospensione del versamento dei contributi con scadenza dall’8 marzo 2020 al 30 settembre 2020 (fino al 15 gennaio 2021 per periti agrari e agrotecnici). Versamenti da effettuare in un’unica rata entro il 25 ottobre 2020 senza sanzioni o interessi. Possibile rateizzazione con 5 rate, la prima da versare entro il 25 ottobre, da richiedere via pec entro il 31 luglio; possibile rateizzazione anche per periti agrari e agrotecnici; fino al 30 settembre 2020, non verranno intraprese nuove azioni, giudiziali o extragiudiziali, per il recupero dei crediti previdenziali.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa medici e odontoiatri (Enpam)

Proroghe: versamenti contributivi posticipati al 30 settembre; slittamento a settembre anche per il versamento rateizzato.

Copertura sanitaria: polizza che intervenga in caso di contagio da covid-19 per  i medici di famiglia, guardia medica e dell’emergenza territoriale. Per chi svolge solo la libera professione riconosciuto un contributo di 83 euro al giorno in caso di quarantena imposta dall’autorità. Introdotta una tutela simile anche per i convenzionati in attesa dell’approvazione ministeriale.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus 600 euro.

Cassa psicologi (Enpap)

Proroghe: sospesi dal 23 febbraio al 30 aprile 2020 gli adempimenti e i versamenti contributivi in scadenza nel periodo oltre che il recupero crediti e le rateazioni in atto.

Copertura sanitaria: prevista una diaria per gli iscritti che si ammalano o che sono messi in quarantena dall’autorità sanitaria.

Attivata una nuova copertura che garantisce un contributo significativo agli eredi in caso di decesso dell’iscritto a causa del covid-19.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa veterinari (Enpav)

Proroghe: sospensione del pagamento di tutti i contributi in scadenza: rateazioni, dilazioni, minimi, eccedenze dal 21 febbraio al 31 maggio incluso. Possibile su richiesta sospendere i pagamenti delle rate dei prestiti.

Copertura sanitaria: l’ente ha previsto erogazioni una tantum straordinarie per il Covid-19: mille euro in caso di quarantena o isolamento disposto dall’autorità; dai 2 mila ai 4 mila euro in caso di ricovero a seconda della gravità.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa pluricategoriale (Epap – attuari, chimici e fisici, geologi, dottori agronomi e dottori forestali)

Proroghe: sospesi per agronomi, forestali, attuari, chimici, fisici e geologi i termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei contributi previdenziali in scadenza nel periodo dal 23 febbraio al 30 giugno 2020. Gli adempimenti e i pagamenti dei contributi previdenziali e assistenziali sospesi saranno ripresi dal 1° luglio mediante rateizzazione in cinque rate mensili di pari importo.

Copertura sanitaria: l’ente ha sottoscritto la polizza Emapi.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro

Cassa periti industriali (Eppi)

Proroghe: sospesi adempimenti e versamenti contributivi fino al 15 novembre 2020, con la possibilità di pagare i contributi a partire dal 16 novembre in 12 rate mensili di pari importo senza maggiorazione; sospensione degli addebiti per le rateizzazioni in corso sino al mese di novembre; sospensione sino al 15 novembre 2020 delle nuove azioni di riscossione coattiva con eccezione delle azioni di recupero già avviate mediante azioni giudiziali; sospesi dal 23 febbraio e fino al 15 novembre i termini di decadenza per le domande di prestazioni previdenziali e assistenziali; previsto il rilascio del durc per l’anno 2020 senza considerare gli importi dovuti a titolo di primo acconto 2019.

Copertura sanitaria: previsto un contributo economico per i giorni di ricovero in terapia intensiva e non, e per i giorni di quarantena con sorveglianza attiva o in permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva; rimborso delle spese funerarie, in caso di decesso a causa del covid-19 del professionista o di un membro della famiglia.

Altri interventi: sono allo studio di provvedimenti di sostegno al reddito.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa ingegneri e architetti (Inarcassa)

Proroghe: 31 luglio per le rate di piani in corso, nuovi addebiti dal primo marzo al 30 giugno, una rata del conguaglio; 31 agosto per le rate del 30 aprile e 30 giugno, minimi 2020; 31 dicembre per la prima e seconda rata del 2020.

Copertura sanitaria: in caso di ricovero per covid-19 è prevista una indennità giornaliera di 30 euro per massimo 30 giorni. Previsto per l’iscritto e per la sua famiglia un sussidio di 5 mila euro in caso di decesso; 3 mila euro per ricovero; 1.500 euro per positività senza ricovero.

Altri interventi. Finanziamenti fino a 50 mila euro rimborsabili in cinque anni con interessi a carico dell’ente. Sussidio una tantum in aggiunta al bonus baby-sitter statale.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

Cassa giornalisti (Inpgi – gestione separata)

Proroghe: versamenti prorogati al 31 ottobre 2021 (contributo minimo 2020) con rate semestrali e contributo a saldo  sui redditi 2019 da versare poi in 12 rate anziché tre.

Altri interventi: contributo di 500 euro una tantum a circa 3 mila iscritti con reddito entro i 30 mila euro che abbiano registrato nel trimestre marzo-maggio 2020 un calo dei compensi del 33 per cento rispetto al periodo ottobre-dicembre 2019 e non abbiano fruito dell’assistenza sanitaria integrativa in collaborazione con Casagit. Sospensione delle rate di rimborso dei finanziamenti della gestione separata per max 12 mesi. Prestito fino a 25 mila euro a tasso zero e senza garanzie per iscritti con reddito entro i 30 mila euro con calo dei compensi del 33 per cento. Estensione del congedo parentale agli iscritti con figli fino ai 12 anni, fino a un massimo di 15 giorni, per i quali spetta un’indennità.

Dal sito della cassa è scaricabile il modulo per richiedere il bonus di 600 euro.

- Pubblicità -

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

19,385FansMi piace
462FollowerSegui
313FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli