fbpx

Catania, aggiudicato appalto per il parcheggio Sanzio. Lavori da 3,6 milioni

Il progetto prevede la realizzazione di 315 stalli per automobile e 12 per autobus. Per il sindaco Pogliese l'opera dovrà coniugare "efficienza e vivibilità", con ampie aree a verde

Aggiudicata la gara d’appalto del Comune di Catania per l’esecuzione del progetto per la realizzazione del parcheggio scambiatore, del parco a verde e della viabilità circostante piazzale Raffaello Sanzio, con la somma 3,657 milioni di euro, con ribasso del 29,927 per cento sulla base d’asta, somme a cui vanno aggiunti gli oneri di sicurezza. Completando un complesso iter, avviato due anni addietro dalla giunta Pogliese con la redazione del piano di tre parcheggi nelle aree esterne al centro urbano, il progetto dell’area di sosta scambiatore “Sanzio”, con 315 stalli per auto e 12 per bus, con annessi area a verde con parco giochi e nuovo piano viario della zona, entra nella fase operativa. La procedura di aggiudicazione condotta dell’Urega con sistema telematico, ha premiato il Consorzio Stabile Agora di Tremestieri Etneo che a dicembre dovrà firmare il contratto con l’Amministrazione Comunale.

Leggi anche – Comune di Catania, duemila voti per i progetti di democrazia partecipata

Efficienza e vivibilità

“Sono stati rispettati i tempi previsti”, ha detto il sindaco Salvo Pogliese, “per l’aggiudicazione dei lavori all’impresa vincitrice dell’appalto, così da aprire il cantiere a gennaio. Il nuovo parcheggio pubblico di piazzale Sanzio, di cui una larga parte sarà destinato a parco urbano con zona bambini e spazio attrezzato per l’Amt, è stato ridisegnato per realizzare anche per semplificare la mobilità e la circolazione, con l’eliminazione del semaforo a tre cicli, che coniuga efficienza con vivibilità sia per il grande spazio a verde che sorgerà a specchio con parco Falcone, sia per il nuovo assetto viario del progetto, finalizzato a eliminare situazioni di pericolo per automobilisti e pedoni. Ringrazio ancora una volta l’assessore regionale Marco Falcone e il direttore delle infrastrutture Fulvio Bellomo per avere concesso il finanziamento al progetto, un obiettivo raggiunto anche grazie alla spinta dell’assessore alla mobilità Giuseppe Arcidiacono che ha promosso l’iniziativa”.

Leggi anche – “Catania città della Lava”: avviata la consultazione per il Pug

Riparo da piogge e venti

Il progetto prevede anche due ampi spazi con copertura a “Vela” per garantire zone ombreggiate e di riparo dalle piogge, in grado di resistere ai venti più forti: una verrà posizionata nella zona del capolinea Amt e un’altra nello spazio giochi attrezzato per i bambini. I lavori secondo il capitolato d’appalto dureranno al massimo diciotto mesi.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
311FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli