fbpx

Catania, due nuovi asili nido finanziati con oltre quattro milioni di euro del Pnrr

Le due strutture sorgeranno in zone di proprietà comunale, saranno dotate di spazi verdi e non presenteranno barriere architettoniche, in modo da essere accessibili a tutti

Sono stati entrambi finanziati con i fondi della missione Istruzione e Ricerca del Pnrr. i due distinti progetti presentati dall’Amministrazione Comunale per realizzare due nuovi asili nido a Catania, modernissime strutture socio-formative per accogliere bambini da 0 a 3 anni. Le proposte progettuali elaborate congiuntamente dagli uffici comunali dei lavori pubblici, del verde e dei servizi sociali, sono state adottate dalla Giunta comunale lo scorso mese di Aprile e inserite nella piattaforma informatica del Pnrr per il finanziamento degli asili nido, entrambi promossi con l’attribuzione di 2,1 milioni di euro ciascuno di risorse comunitarie. L’attuazione dei progetti avverrà secondo un rigido crono programma stabilito dal governo nazionale in sintonia con gli organi di controllo comunitari, in modo da avere pronte le nuove strutture entro il 2026.

Le nuove strutture

I nuovi edifici verranno realizzati in zone prive di asili nido pubblici e in prossimità di istituti comprensivi di base preesistenti,  per agevolare gli spostamenti delle famiglie con più bambini in età scolare e prescolare. In dettaglio, i due asili nido sorgeranno in zone di proprietà comunale. Uno tra le vie Carlo e Nello Rosselli e via Ala, nel terzo Municipio, attigua all’Istituto Comprensivo “Q. Maiorana”, nei pressi del centro temporaneo di raccolta mobile dei rifiuti, che verrà preventivamente rimosso. L’altro asilo finanziato verrà realizzato in una vasta area attigua alle vie Montenero e Medaglie d’Oro, nei pressi dell’I. C. “P.A. Coppola” nel quinto Municipio. In dettaglio la proposta progettuale del nuovo asilo nido di via Montenero è stata dimensionata per 60 bambini di età 0-36 mesi, mentre quella di via F.lli Rosselli per 45 bambini.

Locali accessibili a tutti

Gli edifici saranno caratterizzati come padiglioni indipendenti, immersi nel verde, disposti su un unico livello direttamente collegato all’area esterna di pertinenza, con percorsi privi di barriere architettoniche che facilitino l’accesso e il transito di carrozzine per bambini e portatori di handicap. I locali saranno realizzati in armonia alle funzioni previste dagli standard dei servizi per l’infanzia, con aree esterne protette da zone cuscinetto di verde attrezzato, per separare le strutture dal limitrofo traffico veicolare.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

20,110FansMi piace
462FollowerSegui
331FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli