fbpx

Cgil, oggi aperte e presidiate le 65 sedi in Sicilia contro l’ “aggressione fascista”

Mobilitazione generale del più grande sindacato italiano dopo l'assalto alla sede avvenuta ieri nella capitale durante un corteo no-vax e no green pass e di Forza nuova. Il segretario regionale Alfio Mannino: "In ballo ci sono le libertà democratiche"

Tutte le 65 sedi della Cgil in Sicilia  saranno aperte e presidiate oggi, a partire dalla sede regionale di via Bernabei a Palermo, in segno di condanna agli attacchi di ieri pomeriggio alla sede nazionale di Roma da parte di manifestanti no–vax , no green–pass e di Forza Nuova. Ci saranno lavoratori, rappresentanti di associazioni e della società civile. La Cgil ha chiesto alle tutte le questure e le  prefetture di vigilare  a tutela dell’ agibilità democratica del sindacato.

Reazione delle forze democratiche

“Auspichiamo una reazione di tutte le forze democratiche – dice il segretario della Cgil Sicilia, Alfio Mannino – all’aggressione di stampo fascista che è andata in scena contro la nostra sede nazionale. In ballo ci sono le libertà democratiche e i diritti sanciti dalla nostra Costituzione – aggiunge – da quella di opinione a quello alla salute e quanto sta accadendo desta allarme, va condannato e obbliga a un serrate le fila di tutte le forze democratiche”.

- Pubblicità -
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti alla newsletter

Social

18,249FansMi piace
313FollowerSegui
262FollowerSegui
- Pubblicità -

Ultimi Articoli