fbpx

Cgil Sicilia chiede risorse per i servizi agli studenti disabili non autosufficienti

Il sindacato vuole dalla Regione stanziamenti per garantire fino alla fine dell’anno scolastico i servizi di assistenza agli studenti disabili gravi non autosufficienti, come Asacom e assistenza igienico-personale

La Cgil Sicilia chiede al governo regionale di adoperarsi affinché siano stanziate le risorse economiche necessarie a garantire agli studenti disabili gravi non autosufficienti i servizi di assistenza igienico- personale e di assistenza all’autonomia e alla comunicazione (Asacom) fino alla fine dell’anno scolastico. Su questo tema la Cgil chiede, con il segretario regionale Francesco Lucchesi e il responsabile per le politiche per la disabilità Francesco Gangemi, che sia convocato con urgenza “un tavolo tecnico alla presenza di tutti gli attori istituzionali interessati”.

Solo quattro milioni di euro stanziati

“I quattro milioni di euro, stanziati dal governo regionale- scrivono in una nota Lucchesi e Gangemi – non sono sufficienti a garantire per l’intero anno scolastico questi servizi, che rischiano di essere interrotti se non si provvede subito a reperire le risorse necessarie”. “I servizi integrativi, aggiuntivi e migliorativi in favore degli alunni con disabilità degli istituti superiori di II grado è stato chiarito in più occasioni – rilevano i due esponenti della Cgil- che deve essere finanziato dalla Regione Sicilia ed erogato dalle strutture di città metropolitane e liberi consorzi assieme all’Asacom”. Lucchesi e Gangemi sottolineano che “l’Assistenza Igienico Personale riconosciuta agli studenti con disabilità è un diritto e in quanto tale va garantito, insieme a tutti gli altri supporti e sostegni, dal primo all’ultimo giorno di scuola e con continuità per tutto l’anno scolastico. Solo così la scuola potrà ricominciare a gennaio 2022 in condizioni di pari opportunità, garantendo a tutti il diritto allo studio sancito dalla nostra Costituzione”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Business, Lavoro, Ambiente, Legalità e Sicurezza. FocuSicilia ha l'obiettivo di raccontare i numeri dell'isola più grande del Mediterraneo. Valorizzare il meglio e denunciare il peggio, la Sicilia dei successi e degli insuccessi. Un quotidiano che crede nello sviluppo sostenibile di una terra dalle grandi potenzialità, senza nasconderne i problemi.

DELLO STESSO AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Social

25,010FansMi piace
712FollowerSegui
392FollowerSegui
679IscrittiIscriviti
- Pubblicità -

Ultimi Articoli